LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

7 domande da porsi prima di scegliere un corso di inglese aziendale

Pubblicato il 27/09/17 9.43

rendered-1.jpg

 

In questo articolo troverai:
  • Perché pensare ad un corso di inglese aziendale
  • I corsi sono progettati in modo da soddisfare le esigenze aziendali?
  • I corsi di inglese aziendali sono personalizzati/tagliati su misura?
  • La scuola offre flessibilità? Tempo e spazio
  • La scuola è riconosciuta a livello internazionale?
  • Come sono i docenti? Quali risorse didattiche utilizzano?
  • I corsi forniscono una certificazione riconosciuta internazionalmente?
  • Posso quantificare il ROI del corso di inglese aziendale?

 

Perché pensare ad un corso di inglese aziendale

Se la tua azienda opera a livello internazionale o ha l’obiettivo di espandersi su mercati esteri, probabilmente hai considerato l’idea di organizzare corsi di inglese aziendali.

In ogni settore, la lingua inglese è ormai un indispensabile strumento di comunicazione e, al tempo stesso, può essere la chiave per consolidare rapporti con partner esteri, raggiungere nuovi clienti e acquisire un vantaggio competitivo. Ma come scegliere il corso di inglese aziendale più adatto alle esigenze della tua azienda e dei tuoi dipendenti?

Di seguito trovi 7 domande fondamentali da porsi per non sbagliare!

1.I corsi sono progettati in modo da soddisfare le esigenze aziendali?

Partiamo da un concetto di base: non esiste un’azienda uguale all’altra. Ognuna ha esigenze e necessità uniche, anche per quanto riguarda l’inglese e il suo impiego nel business. Per questo, per scegliere il miglior corso di inglese aziendale è necessario sapere se (e come) la scuola di inglese è in grado di analizzare i bisogni aziendali per stabilire gli ambiti da affrontare e gli obiettivi linguistici da raggiungere. Come è strutturata  la fase di progettazione del corso? La scuola di inglese è disponibile a progettare con i vertici aziendali i percorsi più adatti per l’ambito in cui opera? È in grado di predisporre un training linguistico realmente centrato sul vocabolario e sulla terminologia specifica del tuo business?

Esistono poi delle competenze trasversali ai vari settori che possono essere  indispensabili per comunicare in ambito professionale o commerciale:

  • english for networking (l’inglese utile per sviluppare rapporti umani e professionali)
  • english for negotiations (per gestire le contrattazioni commerciali) 
  • english for telephoning (specifico per chi lavora molto al telefono)
  • english for email (l’inglese per chi tiene i contatti prevalentemente via posta elettronica) sono solo alcuni esempi.
È utile sapere se la scuola di inglese che eroga corsi di inglese è in grado di fornire una preparazione specifica su quelli più affini alle attività aziendali e/o di differenziare il focus a seconda del dipendente coinvolto e delle sue mansioni.

2.I corsi di inglese aziendali sono personalizzati/tagliati su misura?

Così come non esiste un’azienda uguale all’altra, non esiste un dipendente uguale a un altro. Puoi avere l’esigenza di organizzare corsi di inglese per ogni livello, dagli impiegati ai dirigenti, per persone che già conoscono bene la lingua o che ne hanno una conoscenza molto limitata. La scuola di inglese giusta è quella che non offre un corso “standard”, ma che è in grado di analizzare il livello di partenza e le esigenze professionali di ogni corsista, al fine di offrire ad ognuno un percorso ad hoc.

TESTA IL TUO INGLESE

3.La scuola offre flessibilità? Tempo e spazio

I corsi di inglese aziendali devono ovviamente conciliarsi con il lavoro. Per questo è utile sapere se la scuola che li organizza permette a chi li frequenta di decidere la frequenza e di scegliere gli orari più comodi: un dipendente può avere l’esigenza di seguire un corso intensivo, con lezioni bisettimanali o anche trisettimanali, per raggiungere un obiettivo specifico in poco tempo; un altro può invece avere la necessità di diluire maggiormente il corso nel tempo, frequentando magari una lezione alla settimana per consolidare la propria conoscenza linguistica a piccoli passi.

La flessibilità ha a che vedere con il tempo, ma anche con lo spazio: dove si svolgerà il corso?

Alcune scuole organizzano le lezioni in sedi proprie, altre direttamente in azienda. Al giorno d’oggi, un altro elemento fondamentale è la formazione a distanza: la scuola offre la possibilità di seguire videolezioni e classi virtuali online? I dipendenti possono avere accesso a contenuti disponibili H24, e in tutti i giorni dell’anno?

La risposta a queste domande può essere il fattore che determina la riuscita del corso, oltre che la soddisfazione e il gradimento da parte del dipendente. Con un corso realmente flessibile, si eliminano molti inconvenienti per i frequentanti, che non sempre sono ben disposti a “tornare sui banchi di scuola” in senso tradizionale e a sottrarre tempo prezioso alla propria attività lavorativa e vita privata. Non dimentichiamo che deve essere il corso ad adattarsi al lavoratore e non viceversa!

4.La scuola è riconosciuta a livello internazionale?

È necessario affidarsi a partner esperti, in grado di vantare un’esperienza consolidata nell’organizzazione di corsi di inglese per le aziende. Nello scegliere il partner per la formazione linguistica dei tuoi dipendenti, informati sulla storia dei vari istituti, sulla loro competenza, magari sull’esperienza di aziende che operano nel tuo stesso settore. Non basta che si tratti di una scuola di lingue valida: deve possedere anche un’esperienza consolidata nei corsi aziendali, con docenti qualificati e in grado di adattare il corso alle esigenze dell’azienda e di ogni singolo dipendente. In questo campo, la reputazione internazionale della scuola che eroga i corsi è un fattore fondamentale da tenere in considerazione, garanzia di qualità.

5.Come sono i docenti? Quali risorse didattiche utilizzano?

La qualità del personale docente è ovviamente un altro aspetto davvero fondamentale. Prima di scegliere il corso di inglese per la tua azienda, devi informarti su chi terrà i corsi. La scuola offre docenti qualificati, esperti, formati per l’insegnamento? Sono madrelingua? Possiedono specifici certificati post-laurea di abilitazione all’insegnamento? Altro elemento imprescindibile, in un mondo del business in continuo cambiamento, è l’aggiornamento costante. La scuola prevede per i docenti un percorso che permetta loro di stare al passo con i tempi? Quali materiali didattici vengono utilizzati nelle lezioni? È importante che le risorse didattiche utilizzate siano erogate tramite tecnologie innovative, lezioni interattive, coinvolgenti, realmente interessanti.

TESTA IL TUO INGLESE

6.I corsi forniscono una certificazione riconosciuta internazionalmente?

Altra domanda che devi necessariamente porti: il corso porterà a una certificazione formale e riconosciuta del livello raggiunto? Le certificazioni internazionali sono diverse: tra le principali citiamo Cambridge Esol Examinations, International English Language Testing System (IELTS), Trinity College London Examinations, Test of English as a Foreign Language (TOEFL).

Il possesso di una di queste certificazioni è un biglietto da visita importante, e dà all’interlocutore (sia esso un cliente, un partner commerciale o un fornitore) un’indicazione immediata della conoscenza linguistica posseduta. Molte certificazioni si basano sui livelli di riferimento del Quadro Comune Europeo: livello Base (A1 e A2), Autonomia (B1 e B2) e Padronanza (C1 e C2). Alcune certificazioni hanno validità limitata: è il caso di IELTS, TOEFL e TOEIC, che sono esami mirati ad uno scopo specifico. Altre invece, come Cambridge e Trinity, sono valide a vita. In generale, le migliori scuole che organizzano corsi di inglese aziendali portano i dipendenti ad acquisire le certificazioni più adatte al settore lavorativo in cui sono inseriti, accrescendo allo stesso tempo sia il bagaglio culturale personale che il prestigio dell’azienda.

7.Cosa dire dei costi? Posso quantificare il ROI del corso di inglese aziendale?

In un contesto aziendale, l’attenzione ai budget destinati alla formazione riveste un’importanza fondamentale. È importante quindi pianificare e attuare il training linguistico scegliendo la scuola di inglese che permetta di conseguire i risultati desiderati nel minor tempo possibile, e che fornisca strumenti per quantificare il ROI dei corsi.  

 

Flessibilità, prestigio, qualità: quelle che hai appena letto sono le domande fondamentali da porsi prima di scegliere un corso di inglese aziendale. Sono davvero tanti gli aspetti da tenere in considerazione per selezionare l’istituto che ti offra quello di cui la tua azienda ha davvero bisogno.

Un ultimo consiglio: informati bene, chiedi, non accontentarti: solo così il corso di inglese per i tuoi dipendenti sarà realmente efficace, garantendo vantaggi sia al singolo dipendente che all’azienda nel complesso!

TESTA IL TUO INGLESE 

 

Argomenti: Education & Career, Inglese per Aziende

Commenti