LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Erasmus: esperienza “English speaking”?

Pubblicato il 22/11/12 12.54

Sono tanti ormai gli studenti universitari che per qualche mese, alcuni anche un anno, decidono di trascorrere un periodo di studio all’estero, anche se in molti casi lo studio fa solo da sfondo a quella che si rivela essere una vera e propria esperienza di vita dove si abbandonano le abitudini, i punti di riferimento, gli amici, la famiglia ma anche la propria lingua, per scoprire luoghi e culture diversi.

Chi ha visto il fim “L’appartamento spagnolo” ha sicuramente riso delle rocambolesche avventure di un gruppo di giovani di nazionalità diverse che condividono un appartamento in Spagna. Parlando appunto di nazionalità diverse, il problema della lingua si fa sentire notevolmente. In genere, chi decide di intraprendere questo tipo di avventura oltre confine, perché di vera e propria avventura si tratta, lo fa in un paese dove conosce già la lingua per rendere possibile la comunicazione. Spesso e volentieri però, anche coloro che vanno a studiare in Francia, Spagna, Germania o altri paesi, pur conoscendo la lingua locale, finiscono per comunicare con i nuovi amici in inglese. Perché? Perché l’inglese unisce e perché persone di nazionalità diverse si sentono più vicine se comunicano in una lingua comune e partire per un paese straniero con una buona conoscenza della lingua inglese è quindi una sicurezza in più.

Attenzione studenti universitari in cerca di emozioni! Se volete approfondire la vostra conoscenza sul territorio nazionale con un corso di inglese a Milano, per esempio, vi possiamo sicuramente aiutare, ma poi spetta a voi fare il salto e vivere un' esperienza in terre straniere!

Argomenti: Education & Career

Commenti