LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Grammatica Inglese B2: Ripassiamola

Pubblicato il 03/11/17 12.16

grammatica inglese B2.jpg

Se stai studiando la lingua inglese, il raggiungimento del livello B2 del Quadro comune europeo è un buon traguardo. Significa, come vedremo, che sei già in grado di comprendere i discorsi che ascolti e di gestire al meglio numerose situazioni che possono crearsi con un interlocutore che parla questa lingua.

 

In questo articolo troverai:
  • I livelli secondo il Quadro Comune Europeo
  • Le competenze richieste per il livello B2
  • Livello B2: la grammatica fondamentale
  • Tempi verbali
  • Verbi modali
  • Condizionale
  • Proposizioni relative
  • Phrasal verbs
  • Verbi seguiti da infinito o gerundio
  • Discorso indiretto
  • La voce impersonale
  • Ordine sintattico
  • Soluzioni

 

Questo articolo vuole fornirti un ripasso delle regole grammaticali fondamentali per il livello B2, per consolidare la tua competenza e risolvere eventuali dubbi. Dopo aver letto le brevi nozioni che ti presenteremo, potrai cimentarti nei nostri esercizi, per una ulteriore verifica delle tue abilità, ma prima, scopriamo che cos’è il Quadro comune europeo e cosa prevede per il livello B2.

 

I livelli secondo il Quadro Comune Europeo

CEFR, Common European Framework of Reference for Languages (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) è il sistema standard per valutare la competenza raggiunta da chi studia una lingua straniera europea. Esso prende in considerazione diverse abilità - lettura, scrittura, ascolto e produzione orale - e individua tre fasce: A - Base, B - Autonomia e C - Padronanza, che vengono ulteriormente suddivise in 6 livelli (A1, A2, B1, B2, C1, C2).

Elaborato dal consiglio d’Europa, il CEFR è anche lo standard a cui tutti gli enti certificatori per la lingua inglese devono obbligatoriamente fare riferimento per uniformare le certificazioni rilasciate.

 

Le competenze richieste per il livello B2

Premesso il quadro generale, possiamo ora passare a descrivere il livello di nostro interesse, ovvero il B2. Per il CEFR, chi raggiunge il livello B2:

  • È in grado di comprendere i concetti principali di testi complessi su temi sia concreti sia astratti
  • Comprende le discussioni tecniche inerenti il proprio campo di specializzazione
  • Sa esprimersi con una sicurezza e spontaneità che rendono possibile un'interazione naturale con i madrelingua senza sforzo
  • È in grado di produrre un testo chiaro e dettagliato su un'ampia gamma di argomenti
  • Sa spiegare il proprio punto di vista su una tematica, argomentando i pro e i contro delle varie opzioni.

 

Livello B2: la grammatica fondamentale

Veniamo ora alle regole grammaticali nello specifico. Rispetto alle nozioni fondamentali che già conosci, appartenenti al livello B1, per raggiungere il B2 dovrai imparare (o consolidare) in particolare quelle che trovi nei paragrafi seguenti: per ognuna ti forniamo una breve spiegazione e qualche esempio.

Tempi verbali

Rispetto ai tempi già studiati per il livello B1, il B2 richiede in più la conoscenza e la padronanza di:

  • present perfect progressive attivo e passivo
  • past perfect progressive attivo e passivo
  • would + infinitive (per parlare di abitudine al passato)
  • present simple con valore futuro, attivo e passivo
  • future progressive
  • future perfect simple e progressive

 

Esercizio n.1

Per ogni verbo seguente, scrivi il present perfect progressive, il past perfect progressive e il future perfect progressive.

To go

To be

To give

 

Verbi modali

Dovrai studiare anche i verbi che servono per esprimere:

  • Abilità: to be able to, manage, succeed
  • Obbligo: need to, don’t need e needn’t + inf
  • Congetture: must/may/might/could have + ed
  • Rimpianto: if only/I wish + past perfect
  • Raccomandazioni: should/ought to

 

Esercizio n. 2

Scegli la corretta alternativa in ogni frase.

  • There can/may be storms at the weekend
  • Don’t worry! You might not/could not fail your driving test. After all, you’ve done a lot of practice recently.
  • what?!! $79?!! that may not/can’t be right! we only ordered two pizzas!
  • “We’re getting a 20% pay rise this year!”
    “Yeah, yeah and pigs might/could fly!”
  • It’s almost midnight. Who may/can that be at the door?
  • I wonder where Stephen is. I suppose he can/might have missed his train.
  • Don’t you think we’ll be able to/can build cities in space in the future?
  • Might/May you go travelling for a year before you go to university?
  • Look out! That was lucky. You may/could have knocked that pedestrian down.
  • Life before the Industrial Revolution could/can be very hard at times.

Condizionale

Per il livello B1 hai già appreso il funzionamento del condizionale di tipo 0, 1 e 2. Per il B2 devi approfondire in particolare il condizionale di tipo 3, o third conditional.

Di cosa si tratta? Di una struttura usata per parlare di una possibilità irrealizzabile nel passato. Si utilizza quando la condizione descritta nella proposizione ipotetica non si è realizzata e pertanto l'azione descritta nella proposizione principale è impossibile. Si costruisce con IF + PAST PERFECT + PERFECT CONDITIONAL.

 

Proposizioni relative

Sai già che le proposizioni relative sono quelle introdotte da who, which o that. Ora devi esercitarti sulle relative incise e sui pronomi relativi, che a volte possono essere omessi.

 

Phrasal verbs

La lingua inglese presenta numerosissimi phrasal verbs, ovvero verbi seguiti da avverbi o preposizioni che, nella maggior parte dei casi, ne cambiano completamente il senso originale.

Qualche esempio? Il verbo to get dà origine a diversi phrasal verbs, tra cui:

  • get off → togliere, rimuovere
  • get up → alzarsi
  • get ahead → fare progressi
  • get ahead of → superare
  • get along → andare d’accordo

Per raggiungere il livello B2, dovrai studiare questo tipo di verbi ed esercitarti ad usarli nella lingua scritta e parlata.

 

Esercizio n. 4

Riempi gli spazi vuoti usando la giusta forma dei phrasal verbs elencati. Il primo è stato fatto per te.

go along  / live through / come through / cut across /

sleep through / move along /

get across / get by / follow through

 

  • We’ll get there faster if we cut across the park.
  • I _______________   ________ with that, but i don’t agree with all of your reviews.
  • She  ________________  _______ doing odd jobs for various neighbors.
  • When you start something, you must _____________ it _________ to the end.
  • They had to ____________  _________ great hardship during the war.
  • Don’t worry about it. Just enjoy your party. Brad can _______________  ________ any amount of noise!
  • It’s virtually impossible to _______________  __________ this street - there’s just so much traffic.
  • He _______________  ________  the ordeal relatively unscathed.
  • ______________   ________ , please. The truck has to park here.

 

Verbi seguiti da infinito o gerundio

Veniamo ad una delle regole più ostiche per chi studia la lingua inglese: alcuni verbi reggono l’infinito (con o senza il to), altri richiedono il gerundio. Alcuni, inoltre, possono essere seguiti dall’uno o dall’altro, indifferentemente o con diverse sfumature di significato. Anche in questo caso quello che ci vuole è uno studio accurato e un esercizio costante.

In generale ricorda che i verbi principali che richiedono il gerundio sono:

enjoy - dislike - finish - quit - mind - postpone- put off - keep on - consider - discuss

I verbi che seguono, invece, possono essere seguiti indifferentemente da infinito o gerundio:

attempt - begin - bother –can’t bear - cease - continue - hate -intend - love - prefer

Esistono poi dei verbi che possono essere seguiti

  • dall'infinito quando esprimono un'azione occasionale (es. I like to dance when I go to parties)
  • dal gerundio quando esprimono un'azione abituale (es. I like dancing)

Eccoli: love - hate – stop - like - prefer - start

 

Discorso indiretto

Per passare al livello B2 devi approfondire le regole del discorso indiretto, esercitandoti a cambiare ii tempi verbali tra discorso diretto e discorso indiretto e a costruire domande e imperativi indiretti.

 

La voce impersonale

In inglese la voce impersonale viene resa in diversi modi, principalmente introdotta da espressioni come It is likely that; it has been reported that e così via. In particolare, devi studiare le regole dei verbi che hanno un soggetto impersonale (come it is important; it is raining).

 

Ordine sintattico

Infine, uno degli argomenti grammaticali che ti permette di passare dal livello B1 al B2 riguarda l’ordine sintattico degli aggettivi.

Ricorda in particolare che gli aggettivi descrittivi seguono questo ordine:

dimensioni - età - forma – colore - materiale - nazionalità/provenienza – funzione.

 

Soluzioni

Soluzione esercizio n.2

  1. may
  2. might not
  3. can’t
  4. might
  5. can
  6. might
  7. ‘ll be able to
  8. Might
  9. could
  10. could

Soluzione esercizio n. 4

  1. cut across
  2. go along
  3. gets by
  4. follow .... through
  5. live through
  6. sleep through
  7. get across
  8. came through
  9. move along

Sei pronto a testare il tuo livello d'inglese?

TESTA IL TUO INGLESE

 

Argomenti: Education & Career

Commenti