LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Bob Marley: No woman no cry

Pubblicato il 28/09/17 9.39

imparare inglese con la musica.jpg

 

In questo articolo troverai:
  • Ecco perché la musica può aiutarti ad imparare l’inglese
  • Alcuni consigli per esercitarti con l’inglese a tempo di musica
  • L’inglese nelle canzoni di Bob Marley
  • Imparare l’inglese con No woman no cry

 

Bob Marley: No woman no cry

L’apprendimento di una nuova lingua, delle sue rigide regole grammaticali, di migliaia di vocaboli nuovi e di tutte le eccezioni ti spaventa?

Forse non sai che per imparare l’inglese puoi seguire alcuni consigli e qualche piccolo “trucco” che possono aiutarti a raggiungere in maniera più divertente il tuo obiettivo.

Questo, ovviamente, non significa che puoi accantonare i libri o non seguire dei corsi specifici tenuti da insegnanti madrelingua, ma che ci sono dei modi alternativi per esercitarti divertendosi e, soprattutto, sfruttando qualcosa che ti piace: la musica.

 

Ecco perché la musica può aiutarti ad imparare l’inglese

La musica è un mezzo straordinario da utilizzare per esercitarsi con l’inglese, poiché le canzoni contengono un buon numero di parole ed espressioni nuove da memorizzare: l’intero processo sarà più facile con una base musicale in sottofondo, rendendo l’attività anche piacevole e divertente.

Sfruttare la musica come aiuto per imparare l’inglese è anche più facile, se si considera il fatto che la maggior parte delle canzoni presenti sul mercato sono per l’appunto in lingua inglese. Dunque non avrai che l’imbarazzo della scelta: se quel genere musicale non è il tuo preferito o non ti piace quell’altro cantante, non dovrai far altro che trovare la musica che ti rispecchi di più. Da quel momento, l’apprendimento dell’inglese sarà tutto in discesa!

 

Alcuni consigli per esercitarti con l’inglese a tempo di musica

  1. Trova il tuo cantante o gruppo preferito. Come già suggerito nel paragrafo precedente, il grande punto di forza dell’inglese è quello di essere la seconda lingua più parlata al mondo: considerato ciò, non sarà difficile trovare almeno un cantante o un gruppo che ti appassioni davvero. Se le canzoni che ascolti ti piacciono, infatti, sarai più motivato a volerne capire i testi.
  2. Cerca di tradurre il testo. Anche se non è sempre facile, perché spesso i testi delle canzoni sono ricchi di metafore e di significati nascosti (in fondo sono testi poetici), dai una lettura e poi cerca i termini e le espressioni che non conosci. Questo ti aiuterà non solo a memorizzare più velocemente il loro significato, ma anche a ricordarne la struttura.
  3. Studia le canzoni da un altro punto di vista: con il testo davanti e la traduzione alla mano, riascolta la canzone per cercare di afferrare meglio il senso delle espressioni. In questo modo riuscirai anche a memorizzare meglio il testo e, quindi, le frasi utilizzate, le quali ti potrebbero tornare utili quando dovrai scrivere o parlare in inglese.
  4. Ascolta più volte la canzone e cerca di imitare la pronuncia del cantante: è vero, la pronuncia di una lingua è personale quasi quanto un’impronta digitale, ma si rivelerà comunque un esercizio molto utile.
  5. Ripeti, ripeti, ripeti. Solo con la costanza otterrai dei risultati che dureranno nel tempo.

TESTA IL TUO INGLESE

 

L’inglese nelle canzoni di Bob Marley

Arrivato a questo punto, sai già che è più facile imparare qualcosa – in questo caso l’inglese – se associato a qualcos’altro che ti piace – le canzoni – e sai già che se  troverai un genere, un cantante o una canzone che ti piacciono, più semplice per te risulterà questo processo di apprendimento.

Questa tesi è largamente diffusa e avvalorata, tant’è che ci sono delle indagini a supporto: una ricerca condotta al Kaplan International Colleges di Londra (leader nell’ambito di corsi per l’apprendimento dell’inglese come lingua straniera) sostiene che molte persone alle prese con lo studio dell’inglese si siano aiutate con le canzoni di Bob Marley, ritenendole le più adatte al miglioramento delle loro competenze linguistiche. Sebbene il profeta giamaicano rasta e i cantanti di musica reggae in generale abbiano una pronuncia tutt’altro che “standard” (lo noterai più tardi leggendo il testo), le sue canzoni sono risultate essere un ottimo esercizio a detta di molti.

Migliora il tuo inglese con No woman no cry

Tra i pezzi di Bob Marley citati nella ricerca, accanto a canzoni come One love, Redemption song e Jammin’ c’è l’immancabile No woman no cry, ispirata alla vita del ghetto, nonché incoraggiamento ad andare avanti perché alla fine everything’s gonna be alright.

Di seguito ne riportiamo il testo completo diviso per blocchi (strofa, ritornello, etc) e intervallato dalla relativa traduzione (in corsivo)

 

No, woman, no cry 
No, woman, no cry 
No, woman, no cry 
No, woman, no cry 

No donna, non piangere 
No donna, non piangere 
No donna, non piangere 
No donna, non piangere 

 

'Cause - 'cause - 'cause I remember when a we used to sit 
In a government yard in Trenchtown
Oba - obaserving the 'ypocrites - yeah! - 
Mingle with the good people we meet, yeah! 
Good friends we have, oh, good friends we have lost 
Along the way, yeah! 
In this great future, you can't forget your past; 
So dry your tears, I seh. Yeah! 

Perché ricordo quando sedevamo 
Nel cortile del ministero a Trenchtown 
Osservando gli ipocriti 
Mescolarsi alle brave persone che si incontrano 
Abbiamo buoni amici, buoni amici abbiamo perso 
lungo la strada 
Con questo futuro grandioso, non puoi dimenticare il tuo passato 
Quindi asciugati le lacrime, dico io 



No, woman, no cry; 
No, woman, no cry. Eh, yeah! 
A little darlin', don't shed no tears: 
No, woman, no cry. Eh! 

No donna, non piangere 
No donna, non piangere 
Carina, non versare lacrime 
No donna, non piangere 


Said - said - said I remember when we used to sit 
In the government yard in Trenchtown, yeah! 
And then Georgie would make the fire lights, 
I seh, logwood burnin' through the nights, yeah! 
Then we would cook cornmeal porridge, say, 
Of which I'll share with you, yeah! 
My feet is my only carriage 
And so I've got to push on through. 
Oh, while I'm gone 


Ho detto che mi ricordo quando sedevamo 
Nel cortile del ministero a Trenchtown 
E poi Georgie accendeva il fuoco 
Dico io, la legna bruciava nelle notti 
Poi preparavamo il pasticcio d'avena che 
dividevo con te 
I miei piedi sono il mio solo mezzo di trasporto, 
e quindi devo andare avanti 
Oh, ma in mia assenza 


Everything's gonna be all right! 
Everything's gonna be all right! 
Everything's gonna be all right, yeah! 
Everything's gonna be all right! 
Everything's gonna be all right-a! 
Everything's gonna be all right! 
Everything's gonna be all right, yeah! 
Everything's gonna be all right! 

Tutto andrà per il verso giusto 
Tutto andrà per il verso giusto 
Tutto andrà per il verso giusto, sì 
Tutto andrà per il verso giusto 
Tutto andrà per il verso giusto 
Tutto andrà per il verso giusto 
Tutto andrà per il verso giusto, sì 
Tutto andrà per il verso giusto 


So no, woman, no cry; 
No, woman, no cry. 
I seh, O little - O little darlin', don't shed no tears; 
No, woman, no cry, eh. 

No donna, non piangere 
No donna, non piangere 
Dico io, carina non versare lacrime 
No donna, non piangere 

No, woman - no, woman - no, woman, no cry; 
No, woman, no cry. 
One more time I got to say: 
O little - little darlin', please don't shed no tears; 
No, woman, no cry.

No donna, non piangere 
No donna, non piangere 
Devo dirlo ancora una volta 
Dico io, carina non versare lacrime 
No donna, non piangere

TESTA IL TUO INGLESE 

 

Argomenti: Travel&Fun

Commenti