LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Come scegliere il corso di inglese adatto se devi frequentare l'università

Pubblicato il 29/10/19 12.30

Come scegliere il corso di inglese adatto se devi frequentare luniversità - WSE

Stai terminando la scuola superiore e il prossimo anno comincerà una nuova avventura: l'università. Nel frattempo, hai deciso autonomamente o sotto consiglio spassionato dei tuoi genitori o dei tuoi insegnanti di dedicare allo studio ancora qualche momento della tua estate, prima di cominciare l'università e di dire addio alle lunghe vacanze estive.

Una delle cose che sicuramente ti serviranno nella vita è la conoscenza dell'inglese. L'inglese, lingua franca, utilizzata praticamente da tutti se non come prima almeno come seconda lingua, è un tassello fondamentale nella tua preparazione. La conoscenza della lingua inglese ti aiuterà in vari settori e momenti della tua vita, a partire dai tuoi viaggi all'estero fino ad arrivare all'ambito lavorativo, ricoprendo sia la sfera del dovere che quella del piacere. E allora va da sé che fare un piccolo sforzo e un piccolo investimento adesso, quando sei nel momento della tua vita in cui riesci ancora a recepire nuove informazioni semplicemente e hai una certa maturità per poterle immagazzinare correttamente e con un certo criterio, si rivelerà la scelta migliore che tu abbia mai fatto e in futuro, ripensando a questa scelta, ti darai da solo una pacca sulla spalla per aver fatto una delle cose migliori di sempre.

Scegliere il corso migliore di inglese dipende da te: se esistono così tante alternative è proprio perchè col tempo e con la richiesta ci si è resi conto che non esiste un unico corso di inglese, ma ne esistono diversi tipi, ognuno più o meno adatto alle proprie esigenze sia in quel preciso momento che a lungo termine.

Se, ad esempio hai scelto di frequentare un corso universitario tradizionale hai due opportunità: se il tuo livello di inglese di partenza non è alto, potresti decidere di frequentare un corso base che migliori le tue competenze generiche (e quindi via libera, ad esempio, a esercizi di grammatica, ma anche alla costruzione di un tuo vocabolario personale, nonché al miglioramento della lingua dal punto di vista della comunicazione). Se, invece, il tuo livello è già abbastanza buono, allora perché non approfondire in maniera specifica, magari frequentando un corso inerente alla facoltà che hai scelto? Inglese scientifico se hai scelto medicina o scienze, inglese per il business se hai scelto economia, etc. In questo modo imparerai già la terminologia specifica relativa al tuo ambito di interesse: questo non solo faciliterà lo studio della materia, ma ti permetterà di fare approfondimenti cercando in rete materiale in lingua inglese, qualora tu ne avessi voglia o necessità, per degli esami, delle ricerche o semplicemente per passione.

Se hai scelto di frequentare l’università in Italia, potresti aver deciso di frequentare una facoltà i cui corsi sono tenuti interamente o in parte in inglese. Potresti aver fatto questa scelta perché l’inglese è da sempre una lingua che hai studiato bene, o semplicemente perché ne riconosci l’importanza a livello globale da molteplici punti di vista. Per questo potrebbe essere richiesto un livello minimo di inglese (ad esempio un B2, in alcuni casi un C1). In questo caso non dovrai preoccuparti di frequentare un corso che ti introduca alla materia di studio scelta, ma più che altro di frequentare un corso che ti prepari e che attesti che il tuo livello di inglese sia proprio quello richiesto. Per alcune di queste università è previsto un test di ingresso in lingua inglese, per altre basterà presentare una certificazione: nel caso in cui tu avessi bisogno di una certificazione, ricordati di affidarti a dei centri che le rilascino o che preparino al superamento di questi test (generalmente è consigliato affidarsi ai corsi TOEFL o IELTS).

Se, infine, hai scelto di frequentare un’università direttamente all’estero allora dovrai fare un piccolo sforzo iniziale: per quanto il tuo inglese possa essere buono, all’inizio potresti trovare un po' di difficoltà a seguire tutto tenendo il loro ritmo, non essendo madrelingua. Ma non preoccuparti: se puoi, trasferisciti prima e frequenta un corso già sul posto. Sappi comunque che vivendo la lingua tutti i giorni e così intensamente non ci metterai tanto ad entrare completamente nel sistema.

A questo punto, hai una quarta possibilità da prendere in considerazione. Da tanti anni, ormai, il "regalo” più richiesto per la maturità è il primo vero viaggio con gli amici, lontano da famiglia e genitori, all'insegna del divertimento puro. Ma magari non sai bene che meta scegliere, oppure hai paura che i tuoi genitori siano restii a mandarti in viaggio per la prima volta da solo. E allora perché non fare un viaggio all'estero? Magari in un paese di lingua anglofona, o magari in uno di quei posti in cui l'inglese sia la lingua ufficiale. In questo modo potrai unire insieme le due cose: il tuo primo vero viaggio all'estero, da solo, e la cultura. Puoi frequentare un corso direttamente sul posto, scegliendo in base a ciò che ti piace di più o in base al tuo livello di partenza. Con queste premesse, sicuramente i tuoi genitori si sentiranno più tranquilli sapendo sia che andrai a fare un viaggio che abbia un fine educativo, sia che il loro regalo per la tua conquista sia effettivamente utile. D’altra parte, tu sarai contento e partirai in viaggio con i tuoi amici, e alla fine ti sentirai maggiormente arricchito sia per tutto quello che vivrai in quel posto e sia perchè avrai comunque frequentato un corso d’inglese, che ti servirà tanto nella vita, soprattutto perché l'hai frequentato all'estero, e quindi stando a stretto contatto con la lingua e la cultura del posto.

 

Se non sai il tuo livello di inglese, vieni a scoprirlo in uno dei nostri centri gratuitamente con il nostro test professionale:

SCOPRI DI PIÙ>>

Argomenti: Education & Career

Commenti