LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Quali sono le professioni più richieste nel mondo?

Pubblicato il 09/11/17 10.09

le professioni più richiese nel mondo del lavoro.jpg

In un mercato in cui la concorrenza è sempre più pressante, le aziende per rimanere competitive hanno iniziato a valorizzare la formazione, il talento, le competenze manageriali e linguistiche dei propri dipendenti che operano in settori specifici e considerati maggiormente strategici.

 

In questo articolo troverai:
      • Le professioni più richieste al mondo
      • Quali sono le professioni più richieste in Italia
      • Le professioni del futuro 

 

Conoscere le dinamiche del mondo del lavoro attuale, caratterizzato da forme contrattuali flessibili, possono aiutarti ad indirizzare il tuo percorso di studi in modo tale da avere uno sbocco professionale (almeno in parte) garantito, ma quali sono gli impieghi più ricercati al mondo? Eccoli in dettaglio.

 

Le professioni più richieste al mondo

Se hai intenzione di intraprendere la carriera di software engineer o software developer, probabilmente la tua ricerca di lavoro sarà molto rapida.

Secondo il nuovo rapporto realizzato dalla società di recruiting – Michael Page – sono al momento le due professioni maggiormente richieste nel mondo. I risultati ottenuti sono frutto di una ricerca accurata, sono stati raccolti, infatti, analizzando gli elenchi ufficiali di 24 Paesi e pubblicati da OECD Better Life Index. Da quanto emerso, attualmente sono necessari software engineer e developer in tutti e 24 Paesi che nello specifico sono:

  1. Germania
  2. Israele
  3. Svezia
  4. Repubblica Ceca
  5. Danimarca
  6. Estonia
  7. Francia
  8. Regno Unito
  9. Grecia
  10. Irlanda
  11. Belgio
  12. Slovacchia
  13. Russia
  14. Lussemburgo
  15. Olanda
  16. Canada
  17. Messico
  18. Stati Uniti
  19. Cile
  20. Brasile
  21. Corea
  22. Giappone
  23. Nuova Zelanda
  24. Australia

 

Electronics e mechanical engineers sono invece molto richiesti in 19 Paesi:

  1. Israele
  2. Spagna
  3. Francia
  4. Germania
  5. Ungheria
  6. Irlanda
  7. Finlandia
  8. Lussemburgo
  9. Olanda
  10. Regno Unito
  11. Portogallo
  12. Russia
  13. Slovacchia
  14. Stati Uniti
  15. Canada
  16. Brasile
  17. Giappone
  18. Nuova Zelanda
  19. Australia

 

In generale i profili più ricercati fanno parte dell’area IT e sono legati alla digitalizzazione.

Le figure che si evidenziano sono:

  • Java e .Net Developer che si occupano della programmazione e dello sviluppo sia di programmi sia di applicazioni attraverso i due principali linguaggi, per l’appunto Java e .Net.
  • Data Analysts il professionista del Web che analizza i dati generati e li trasforma in informazioni comprensibili, al fine di generare nuove opportunità di business per le aziende.
  • Consulenti SAP per la gestione di tutti i processi di un’azienda (dalla contabilità alla vendita/acquisti).
  • Ingegneri Informatici che si occupano di svolgere attività quali l’esercizio e la gestione dei sistemi e delle infrastrutture per la trasmissione e l’elaborazione delle informazioni, oltre ad analizzare e prevedere le problematiche derivanti dalla trasmissione di tali informazioni.
  • Specialisti in Cyber security che sviluppano programmi capaci di prevenire e difendere i dati sensibili contenuti nei sistemi informatici, da attacchi e furti.
  • Specialisti in Internet of Things in grado di sviluppare una connessione tra Internet ed oggetti reali ed il loro relativo controllo.

 

La seconda macro-area in cui è presente una richiesta significativa di forza lavoro è legata alla Sanità. Medici ed Infermieri sono professioni che non sono state mai investite dalla crisi occupazionale. In crescita anche la richiesta di figure commerciali, nello specifico key account manager, marketing manager e brand manager.  

 

Le professioni più richieste in Italia

Passiamo al mercato del lavoro italiano, quali sono le professioni più richieste? Secondo il report di Kelly Service, multinazionale statunitense nel settore delle Risorse Umane, che opera anche nel nostro Paese, la richiesta è in linea con quanto accade negli altri Paesi. I profili più gettonati restano legati alla digitalizzazione ed innovazione tecnologica, ma c’è un recupero anche dei vecchi mestieri molto importanti per l’economia italiana, come panettieri, idraulici ed un incremento delle attività legate al benessere della persona: estetisti e parrucchieri.

Il report ha evidenziato inoltre che attualmente in Italia c’è una forte richiesta di personale nel settore commerciale e nella grande distribuzione.

Sono oltre 86mila gli annunci in cui vengono ricercati Agenti di vendita, commerciali e consulenti alle vendite, seguiti dai più di 35 mila annunci per gli addetti nel campo delle Risorse Umane. Con le sue 32mila richieste si posiziona al terzo posto la ricerca di personale nel settore della Metalmeccanica.

Per quanto riguarda l’area geografica, le grandi città restano il luogo in cui è più semplice trovare lavoro.

 

Le professioni del futuro

Quali saranno le professioni del futuro? È ovviamente una domanda alla quale è impossibile dare una risposta certa, tuttavia partendo dall’analisi obiettiva della società moderna e studiando l’impatto della tecnologia, della composizione e delle tendenze, sono stati condotti differenti studi dai quali sono emersi almeno 7 nuovi impieghi che si svilupperanno o nasceranno entro il 2030.

 

  • Data Scientist

Il progresso delle nuove tecnologie e lo sviluppo di una quantità significativa di dati, richiederanno professionisti con competenze nel campo informatico, matematico, statistico e business, stiamo parlando dei Data Scientist. A loro spetta il compito di analizzare, gestire e sfruttare le informazioni dei Big Data (ogni giorno vengono generati circa 2,5 trilioni di byte), affinché le aziende possano gestirle al meglio per ottimizzare le risorse e raggiungere gli obiettivi.

  • Nanomedico

Nel prossimo futuro i sistemi di terapia farmacologica e di somministrazione dei farmaci verranno integrati in nanobot e microchip impiantabili, i quali consentiranno da un lato di personalizzare i trattamenti e dall’altro di misurare i parametri vitali del paziente, trasmettendo tutte le informazioni al personale medico.Saranno necessari quindi nanomedici, ovverosia specialisti in grado di somministrare queste nuove cure.

 

  • Cyber-avvocato

Ci sono sempre più minacce in Rete (virus, malware, phishing ed in generale truffe) a cui un laureato in Legge non può far fronte senza una formazione digitale. Il cyber-avvocato sarà una nuova professione con un futuro quasi garantito.

 

  • Virtual Reality Application Developer

Secondo Ray Kurzweil, Ingegnere Capo di Google, nei prossimi anni dedicheremo il 50% del nostro tempo nella realtà virtuale. Le tecnologie immersive di Virtual Reality, Augmented Reality e Mixed Reality che attualmente stanno muovendo i primi passi, in futuro saranno molto facili da usare e verranno impiegate anche nella vita quotidiana. Negli Stati Uniti gli studenti che stanno seguendo i corsi in Virtual Reality Application Developer, vengono assunti ancor prima di averli terminati o al massimo entro 3-9 mesi dalla fine.

 

  • Tecnico Nanobot

La nanotecnologia si dedicata alla progettazione e alla manipolazione della materia atomica, promette soluzioni all'avanguardia e vantaggi di tutti i tipi: dalle nuove applicazioni mediche o soluzioni più efficienti fino a risolvere problemi ambientali.

I tecnici della nanotecnologia saranno coloro che eseguiranno ricerche focalizzate su questo settore o utilizzano nanoelementi e nanomateriali nella creazione di nuovi prodotti ad alto valore aggiunto.

 

  • Interpreti e traduttori

È vero non è una professione del futuro, ma è una professione che avrà ancora un lungo futuro. Grazie alla globalizzazione e la nascita di nuovi mercati, i veri protagonisti saranno coloro che riusciranno ad interagire in varie lingue. A tal proposito l’inglese gioca un ruolo fondamentale, ma anche il recente sviluppo economico della Cina suggerisce di imparare la lingua per porsi in una posizione di vantaggio non indifferente. Non farti, dunque, trovare impreparato, puoi effetturare un test d'inglese online e gratuito per valutare il tuo livello d'inglese. 

 

  • Agricoltore verticale

La popolazione sta aumentando mentre i terreni agricoli continuano a diminuire, ma nel mondo si ha comunque bisogno di cibo. Recentemente, soprattutto nelle aree urbane, per ovviare la mancanza di verde e di campi coltivabili, lo spazio inutilizzato degli edifici viene destinato alla coltivazione verticale. La costante crescita della popolazione renderà necessaria la nuova figura dell’agricoltore verticale.

 

  • Vigilante online

Siamo abituati ad entrare in un’azienda/negozio e vedere la guardia di sicurezza vicino alla porta, perché non partire dallo stesso principio e riadattarlo al mondo digitale? In un futuro non molto lontano verranno avviate politiche di sicurezza e di difesa nelle attività online, sia attraverso Pc sia dispositivi mobile, per prevenire furti di informazioni, attacchi hacker e/o virus. Non bisogna dimenticare che la sicurezza informatica è una delle sfide di maggior importanza per le aziende, governi e utenti di tutto il mondo.

A differenza degli specialisti in Cyber security, il vigilante online non sviluppa programmi di sicurezza informatica, ma monitora attraverso tali programmi, i siti web, i server, i database ed interviene tempestivamente in caso di attacco esterno.

 

I progressi scientifici e tecnologici stanno cambiando sia la nostra vita sia il nostro modo di lavorare. All’orizzonte si prospettano nuove opportunità di carriera per le generazioni attuali e future, contemporaneamente molte figure professionali stanno diventando obsolete.

Se sei interessato alla tecnologia, alla scienza o alla medicina, questi nuovi lavori potrebbero rappresentare per te validi percorsi di studi o rami specialistici da valutare con attenzione.

 

Argomenti: Travel&Fun

Commenti