LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Le 8 città estere più scelte per imparare l'inglese

Pubblicato il 04/04/18 15.46

shutterstock_533952916

Eccoci qua: finalmente hai deciso di imparare l’inglese, ma non sai da dove cominciare. Magari ti serve per lavoro, oppure per ottenere quella promozione che ti spetta da tempo; probabilmente vuoi dare una svolta alla tua vita o, più semplicemente, non ti va di lasciar parlare i tuoi amici ogni volta che siete in vacanza.

Qualsiasi sia il motivo per cui hai scelto di fare questo passo, adesso hai bisogno di trovare il corso che faccia per te. E se hai deciso di iscriverti ad un corso di inglese, prima di tutto ti confermiamo che hai fatto la scelta giusta. Come tutte le altre cose, anche per le lingue vale la stessa regola: non c’è miglior modo di imparare l’inglese se non parlandolo ed esercitandosi ogni giorno.

Una volta presa la decisione sembra tutto in discesa, ma è qui che possono sorgere i primi problemi.

Dove esercitare l’inglese all’estero?

Nel 2018 la lingua inglese si è classificata come seconda lingua più parlata al mondo (è la lingua ufficiale di Paesi come Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, Canada…). per un totale di più di 400 milioni di parlanti. In generale questa lingua viene parlata da più di 1300 milioni di persone. Non ci è difficile capire, quindi, perché tu voglia impararlo! E non ci viene difficile capire come mai tu sia arrivato proprio qui: con tutti questi posti che parlano inglese, quale è quello giusto?

Partiamo col dire che non c’è un posto giusto e uno sbagliato in cui esercitare l’inglese. Sicuramente dipende da te, dai tuoi obiettivi, dal tuo budget, dalle tue aspettative e, perché no, anche dal Paese che vorrai visitare! Dovendo trascorrere almeno qualche settimana, potresti voler indirizzare la tua scelta su una città che ti piacerebbe visitare, conoscere, vivere; e, considerando che il tuo stato psico-emotivo influirà molto sul tuo apprendimento, ti consigliamo di scegliere anche in base al posto che suscita in te più emozioni positive.

Perché esercitare l’inglese all’estero?

Probabilmente anche tu ti sarai chiesto perché è così importante imparare l’inglese all’estero. La risposta è semplice: come abbiamo già detto, l’inglese si impara parlandolo.

Anche i più “fortunati” che hanno cominciato a studiare l’inglese sin da piccoli, chi ha scelto di frequentare corsi privati e perfino chi ha deciso di specializzarsi in inglese all’università ha bisogno, prima o poi, di dare al suo inglese – forse un po’ troppo scolastico – quella marcia in più.

Un soggiorno all’estero, uno scambio culturale, un progetto Erasmus, uno stage di lavoro, sono solo alcune delle alternative che ti si presentano davanti nel momento in cui decidi di migliorare sensibilmente il tuo inglese, per passare dalla difficoltà di pensare a quale tempo verbale sia il più corretto alla scioltezza di un botta e risposta. Perché se è innegabile che le interminabili lezioni incentrate su grammatica e vocabolario sono utili per costruire una solida base, è vero soprattutto che gli ostacoli maggiori per uno straniero sono la paura di comunicare (e di sbagliare) e quella di non capire cosa ci viene detto.

 

SCEGLI IL CORSO DI INGLESE ENTRO IL MESE: NON TE NE PENTIRAI

 

Scegli in base alle tue esigenze

Una cosa che potresti dover considerare nel momento in cui sceglierai la tua destinazione è questa: quali sono le tue esigenze? Potresti, infatti, restringere le tue ricerche in base al corso che vuoi frequentare. Non tutti i corsi sono strutturati allo stesso modo o adatti a tutti, e alcuni potrebbero richiedere anche un livello minimo di partenza e un test. Corsi per imparare l’inglese commerciale, ad esempio, di sicuro verrà richiesto almeno un livello B, mentre per frequentare un corso base non dovrai possedere nessuna conoscenza preliminare.

Quindi la domanda da porti è: di quale corso hai bisogno? Di un corso generale per imparare le basi grammaticali o di un corso specialistico di inglese per le aziende? O, ancora, hai bisogno di una certificazione che attesti il tuo livello di conoscenza lingua (come il TOEFL o l’IELTS)? In quest’ultimo caso, generalmente non viene richiesta una conoscenza di base dell’inglese, ma sarà il punteggio finale a decretare qual è il tuo livello.

 

Le città estere più scelte in cui esercitare l’inglese

Ecco un elenco delle città estere – europee e non – più scelte per esercitare l’inglese.

Esercitare l’inglese nel Regno Unito

  • Londra. Si tratta sicuramente di una delle mete più gettonate, ma Londra ha sempre il suo fascino. Trovare a Londra il corso che fa per te non sarà un problema. In più avrai i vantaggi di una città cosmopolita, che vanno dall’utilizzo pratico della lingua con parlanti nativi e non alla conoscenza di una cultura diversa: Londra è, infatti, la città inglese per eccellenza, ma è anche una città ricca di storia, di monumenti, di musei e di posti da visitare, ma offre anche tanto divertimento.

Se pensi che Londra non faccia per te e vuoi allontanarti un po’ dalla confusione di una città troppo frenetica, considera di scegliere una di queste città:

  • Oxford, città del sapere – grazie alla sua rinomata università – ma dinamica;
  • Cambridge, famosa per i suoi prestigiosi college e piena di giovani;
  • Bristol, la città piena di graffiti e artisti;
  • Dublino, la città di Oscar Wilde (e della Guinness).

Esercitare l’inglese in America (settentrionale)

Se, invece, hai scelto di esercitare l’inglese in America, considera di farlo nelle seguenti città.

  • New York. È sicuramente la prima città che ti viene in mente quando pensi all’America. Se dovessimo fare un paragone, sarebbe la versione di Londra più amplificata in quanto a possibilità e incontro di culture. Qui non avrai difficoltà a trovare il corso giusto per te e il quartiere più adatto alle tue esigenze.

Tra le altre alternative più gettonate per esercitare l’inglese, ci sono senza dubbio:

  • Los Angeles, se preferisci una città californiana calda e accogliente;
  • San Francisco, sempre sulla costa ovest, una delle città più belle degli Stati Uniti.

Tra le altre città estere più scelte per l’apprendimento della lingua inglese ci sono sicuramente altri posti altrettanto validi e interessanti, alcuni dei quali si trovano in Australia.

Quale di queste città hai scelto per esercitare il tuo speaking?

Se vuoi cominciare lo studio della lingua inglese subito, prova i nostri test di inglese online gratuiti:

TESTA IL TUO INGLESE

 

Argomenti: Travel&Fun

Commenti