LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

10 modi per migliorare la tua conoscenza della lingua inglese

Pubblicato il 08/05/18 16.11

shutterstock_714402946

L’inglese si studia a scuola fin da piccoli, ma spesso tutto ciò non basta. Hai mai pensato di volerne sapere ancora di più, di voler entrare nel vivo della lingua per essere sempre più autonomo ed in grado di capire e conversare in inglese con chiunque?

Sei nel posto giusto: abbiamo preparato una lista dei 10 modi per migliorare la tua conoscenza della lingua inglese. Vediamo nel dettaglio quali sono:

  1. Fai molta pratica: esercitati quotidianamente o, perlomeno, regolarmente. L’inglese è una lingua e, come tale, è viva e va utilizzata il più possibile! Per farlo puoi seguire dei semplici trucchetti: alcuni di questi sono gratuiti e alla portata di tutti, altri sono dei piccoli investimenti che sicuramente ti porteranno molte soddisfazioni!

 

SCOPRI LA PROMO

 

  1. Leggi. Leggere è alla portata di chiunque: che si tratti di un libro preso in prestito in biblioteca, di un titolo acquistato nella sezione “lingue straniere” delle librerie più fornite, ma anche di articoli di giornali o reperiti on-line. 
  2. Guarda prodotti audio-visivi in inglese. Potrai migliorare il tuo inglese e contemporaneamente guardare qualcosa che ti piace. Accostando un supporto audio-video al tuo apprendimento, tenderai ad imparare e a ricordare una percentuale di informazioni superiore! Che si tratti di video, film, serie TV, documentari… scegli tu! Non è importante il prodotto o l’argomento, è importante che ti piaccia e che stimoli il tuo apprendimento.
  3. Scrivi. Questo esercizio ti aiuterà principalmente a migliorare le tue conoscenze grammaticali e ad ampliare il tuo vocabolario. C’è chi preferisce fare una lista – su un quaderno o al pc – dei nuovi termini imparati e del loro significato, e c’è chi ritiene sia meglio esercitarsi ricopiando testi esistenti o producendone di nuovi. Questo ti aiuterà non solo a costruire la tua base grammaticale e il tuo vocabolario, ma anche a prendere consapevolezza di come costruire una frase o di come scrivere determinati termini.
  4. Sfrutta Internet per qualsiasi dubbio, per ottenere consigli e per esercitarti. Al giorno d’oggi disponiamo tutti di una connessione a Internet, ma nel caso in cui non dovessi averne una puoi sfruttare il Wi-Fi gratuito di biblioteche e caffetterie. È vero, Internet è aperto a tutti e non bisogna credere a tutto quello che dice o prendere tutto come oro colato, ma è anche una fonte gratuita di informazioni: sfruttale a tuo favore anche per esercitare il tuo inglese! Mettiti alla prova con il nostro test online:

 

TESTA IL TUO INGLESE

 

  1. Frequenta gli inglesi. Ti suonerà strano, ma non è poi così difficile, perché puoi farlo comodamente anche da casa tua. In che modo? Per migliorare la produzione scritta frequenta dei forum online (magari relativo a qualcosa che giri attorno a un tema che ti appassiona particolarmente), e mettiti alla prova: ti saranno utili per imparare non solo la terminologia, ma anche lo slang. Per migliorare la produzione orale non c’è niente di meglio degli aperitivi linguistici: nelle città ne organizzano continuamente e ti daranno modo non solo di migliorare il tuo inglese, ma anche di conoscere un sacco di gente nuova! E allora, cosa aspetti?
  2. Progetta una vacanza all’estero. Questo consiglio rappresenta un piccolo investimento, ma vedrai che ne varrà la pena. Se, ad esempio, hai intenzione di fare una vacanza, perché non scegliere come meta una città anglofona e trascorrervi qualche settimana? Il contatto costante con persone che parlano un’altra lingua e il fatto di doverti necessariamente esprimere per capire e farti capire saranno un’ottima spinta per migliorare il tuo inglese. 
  3. Frequenta un corso. Se in questo momento, per un motivo o per un altro, non ti è possibile trascorrere qualche settimana all’estero, scegli di iscriverti ad un corso tenuto da insegnanti professionisti altamente specializzati che ti aiuteranno a migliorare il tuo inglese con metodi su misura per te, a seconda delle tue necessità, del tuo livello di partenza e degli obiettivi che stabilirete insieme. Partire da un corso non è mai banale né scontato, e sarà un’ottima base per quando potrai provare un’esperienza all’estero. 
  1. Non mollare, mai, per nessun motivo. Se hai un obiettivo, perseguilo. Se hai un’idea, assecondala. Può non essere semplice all’inizio, potresti non trovare da subito il tuo metodo, potresti perfino dover mettere da parte il tuo studio per un motivo o per un altro: la cosa più importante è ripartire con più grinta di prima e non mollare mai, ma dedicarsi a uno studio graduale e costante nel tempo.
  2. “Stay hungry”, come ha detto Steve Jobs nel celebre discorso tenuto all’Università di Stanford nel 2005 in occasione di una laurea. Una frase ad effetto che ormai è diventata un mantra per tanti, e non solo per chi ammira il suo operato. Il suo insegnamento era quello di essere sempre affamati, di voler sempre imparare, di non perdere mai né la curiosità né l’ambizione, di avere sempre il desiderio di scoprire ciò che non si sa, di non fermarsi mai pensando di sapere già tutto, di mettersi in gioco sempre e completamente.

 

Ecco, quindi, i nostri 10 consigli per migliorare l’inglese, dai più tecnici ai più divertenti, dai più economici a quelli un po’ più costosi: perché molte volte per imparare basta poco, come la voglia di sapere e… una connessione a Internet! Approfitta subito della nostra promo del mese!

 

SCOPRI LA PROMO

Argomenti: Education & Career

Commenti