LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

4 modi creativi per migliorare l'Inglese

Pubblicato il 11/12/18 12.30

4 modi creativi per migliorare l'Inglese - Wall Street English

Hai sempre voluto esercitare l'Inglese, ma non l'hai mai studiato seriamente e adesso hai paura sia perchè devi partire da zero, sia perchè ormai non sei più un ragazzino e si sa che apprendere una nuova lingua diventa tendenzialmente più complicato man mano che il tempo passa. Forse, però, ancora non sapevi che esistono altri modi per esercitarlo oltre a quelli standard, modalità più creative e veramente alla portata di tutti. 

É importante, però, che anche tu faccia la tua parte. Se parti svogliato sei già svantaggiato: come in ogni cosa, devi avere una buona motivazione per intraprendere qualcosa di nuovo e mai fatto prima. Se lo fai per accontentare qualcun altro, se ti serve solo un titolo in più ma non sei veramente interessato alla cosa, se non sei tu a scegliere consapevolmente di voler migliorare potresti doverci mettere molto più tempo per imparare poco o niente. Certamente non sarai sempre carico come il primo giorno, potresti avere dei momenti di sconforto quando incontri qualche argomento più difficile, ma pensa al motivo per cui lo fai, pensa a cosa ti aspetterà dopo e soprattutto gioisci e fatti motivare anche dai piccoli traguardi, come capire un testo che prima non capivi, riuscire a dare indicazioni a un passante straniero per strada, rispondere alla mail di un fornitore estero, etc. Seguendo i nostri consigli non avrai nessun problema!

  1. Comincia a circondati di materiale in inglese. Se lo trovi interessante, puoi seguire i principali quotidiani del Regno Unito o americani, o magari puntare su altre letture: riviste di gossip o di moda, libri sullo sport, etc. Non ti sarà difficile reperire materiale in lingua on-line, e se proprio non ci riesci recati in biblioteca oppure dal tuo edicolante di fiducia: ormai è davvero impossibile non riuscire a trovare materiale in inglese! Utilizza materiale in lingua inglese anche per lavoro o per studio, e usa questo modo creativo anche come un vero e proprio trucchetto. In che modo? Devi sviluppare una tesina da presentare al tuo professore, oppure sei alla ricerca di informazioni perchè sei bloccato su un problema ormai da troppo tempo? Perché non cercare la soluzione in inglese? Sono molte di più le persone che parlano inglese di quelle che parlano italiano (l'inglese è, infatti, la terza lingua più parlata al mondo dopo il cinese mandarino e lo spagnolo) quindi stai sicuro che qualcun altro avrà già scritto qualcosa a riguardo o risolto il tuo stesso problema prima di te. In questo modo non solo ti farai furbo presentando dei contenuti che difficilmente altre persone del tuo gruppo saranno riusciti a reperire, ma avrai anche approfondito ulteriormente l'argomento e migliorato il tuo inglese.
  2. Utilizza stimoli in inglese nella vita di ogni giorno. Ad esempio, ti piace cantare? E allora perché non farlo in inglese?  Non solo farai qualcosa che ti piace, ma nel frattempo "studierai" anche e imparerai molto più velocemente, sia perché starai facendo qualcosa che ti appassiona, sia perché è scientificamente provato che abbinare più stimoli migliori notevolmente il livello di apprendimento. E se, invece, sei appassionata del mondo food? In questo caso potresti provare a dare un'occhiata ai blog di cucina stranieri e alle loro ricette, e poi magari tentare di replicarne alcune utilizzando direttamente una ricetta originale che ti garantirà un risultato migliore. E quindi, perchè non divertirsi sfornando qualche nuova prelibatezza, praticando allo stesso tempo l'inglese? Non c'è nessuna controindicazione (se non che tutte quelle ricette potrebbero farti venire fame). O ancora, ti piace viaggiare? Su YouTube ci sono centinaia di Vlog e resoconti di ragazzi che viaggiano in giro per il mondo e che documentano tutto con uno o più video: molto spesso questi contenuti sono prodotti in lingua inglese, proprio per raggiungere il maggior numero di spettatori possibile.
  3. Cerca di parlare il più possibile con persone che parlano Inglese o Americano. Tendenzialmente, ti suggeriamo di prestare più attenzione e fare più affidamento a chi parla questa lingua come native speaker; in realtà anche chi la parla come seconda lingua può darti una mano. In che modo? Ricorda che se è vero che chi parla Inglese come seconda lingua potrebbe non sempre parlare in maniera corretta - influenzato magari dalla sua lingua madre, (ma ricorda che neanche tutti gli inglesi parlano un inglese impeccabile così come non tutti gli italiani parlano un italiano ineccepibile) - è anche vero che inizialmente troverai molta meno difficoltà a capire un polacco o uno spagnolo che comunicano in inglese rispetto a un inglese madrelingua! Generalmente, anche l'americano risulta più semplice (a patto che non becchiate un australiano o un afroamericano). Ma come è possibile praticare la lingua in questo modo? Ad esempio, puoi andare nel luogo più turistico della tua città e offrirti di dare indicazioni e informazioni ai turisti stranieri che bazzicano nei dintorni: loro sicuramente apprezzeranno e tu ne trarrai vantaggio!
  4. E per finire, cerca di variare continuamente il modo in cui apprendi. In che senso? Che tu scelga di partire dal classico libro di grammatica, di migliorare la tua pronuncia guardando prodotti audiovisivi in lingua, di ascoltare musica in inglese o di farti insegnare la lingua da quelli che una volta erano chiamati penpal, cerca di variare: non focalizzarti troppo su un metodo, ma cerca piuttosto di utilizzarne più di uno, scegliendo tra quelli che ti piacciono di più o che, comunque reputi siano più produttivi, in modo da variare spesso e mantenere sempre alte la tua motivazione e la tua attenzione.

E tu, conoscevi già uno di questi metodi? O magari stavi già praticando l’inglese in maniera creativa senza neanche saperlo? Se vuoi migliorare il tuo inglese scopri i nostri corsi e scegli il corso più adatto a te:

SCOPRI DI PIÙ >>

Argomenti: Education & Career

Commenti