LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

7 aspetti della tua vita che cambiano dopo aver imparato una lingua straniera

Pubblicato il 21/06/18 15.06

7 aspetti della tua vita che cambiano dopo aver imparato una lingua straniera - Wall Street English

Per piacere, per diletto, per curiosità, per costrizione, per una sfida, per amore, per un esame, per lavoro...

Questi alcuni dei motivi che spingono le persone ad imparare una nuova lingua. Ma imparare una seconda lingua non è solo un esercizio fine a sé stesso, o alla prossima vacanza, o all'esame, o al colloquio di lavoro. Imparare una lingua straniera cambia te e il modo di vedere il mondo e le altre persone che ci circondano. 

La vita delle persone che parlano una lingua straniera cambia almeno per 7 motivi, vediamo quali sono:

  1. Puoi comunicare con gli stranieri: soprattutto se di tratta dell'inglese, che è una delle lingue più parlate e comprese al mondo (ma anche se stai studiando il cinese o lo spagnolo), ti accorgerai subito di quanto sia più facile entrare in contatto e comunicare con il resto del mondo. Sembrerà scontato, ma questo ti darà una maggiore libertà, anche banalmente nel prenotare le tue prossime vacanze estive all'estero piuttosto che in Italia. Provare per credere!
  2. Ti aiuta a conoscere nuove culture: una volta cominciato il processo di apprendimento di una nuova lingua, dover o voler conoscere la sua cultura diventa un passo naturale. Che si tratti di studiare il contesto culturale per un esame, oppure per capire quel termine che esiste, ad esempio, solo in inglese; o, semplicemente, per la voglia di immergersi completamente nella nuova materia di studio... D'altronde lingua e cultura vanno di pari passo, ed è possibile conoscere bene l'una solo in funzione dell’altra. E poi, diciamocelo, chi non è curioso di conoscere gli usi e i costumi degli altri Paesi?
  3. Se la lingua straniera che stai imparando è l'inglese, questa ti darà accesso diretto alle informazioni, perché quasi tutto viene prodotto in inglese: dalla notizia di cronaca a quella di gossip, da un libro di narrativa a un articolo di ricerca di cui hai bisogno per lo studio o per il lavoro, dal nuovo film in cui recita il tuo attore preferito a quella serie TV di cui tutti parlano... Avere accesso diretto alle informazioni significa che queste sono subito fruibili e, soprattutto, che non vengono mediate da nessuno che potrebbe veicolarti un messaggio incompleto o addirittura sbagliato.
  4. Ti apre il mondo a nuove possibilità di vita e lavorative: conoscere un'altra lingua significa potersi trasferire all'estero e avere accesso a possibilità diverse tutte nuove, grazie al fatto di essere preparati ad affrontare un mercato più ampio. Conoscere l'inglese, infatti, significa potersi proporre potenzialmente a tutto il mondo. Inoltre l’inglese è diventato quasi fondamentale anche per chi decide di restare a vivere e lavorare in Italia. Ormai anche qui la sua conoscenza è imprescindibile: che lavoriate a contatto col pubblico - e, quindi, con i turisti - o in un'azienda che ha rapporti con l'estero, la conoscenza dell'inglese è sempre un requisito fondamentale.
  5. Ti dà modo di poter usufruire dei prodotti audio video, ma anche di libri in lingua originale, per godere appieno dell'esperienza. Da quando la sottotitolazione amatoriale si è diffusa così tanto, molte sono le persone che affermano di preferire i prodotti audiovisivi in lingua originale a quelli doppiati. Questo non vuole essere un comportamento ti disprezzo per il doppiaggio italiano, campo in cui peraltro l'Italia eccelle, ma un modo per spronarci a migliorare il nostro inglese: si comincia con il prodotto sottotitolato in italiano e si passa ai sottotitoli in inglese, per poi eliminarli del tutto. Chi guarda prodotti in lingua originale apprezza talmente tanto l'esperienza da non riuscire più a tornare indietro. Lo stesso vale per i libri che, pur tradotti alla perfezione, soffrono comunque di alcune perdite (la musicalità del testo originale, una sfumatura di significato, un riferimento socio-culturale...). Questo non significa necessariamente che sono stati tradotti male, ma che inevitabilmente qualcosa si perde a causa della distanza geografica e culturale tra lingua di partenza e lingua d’arrivo.
  6. Secondo alcuni studi scientifici, apporta dei vantaggi psicologici al nostro cervello, ad esempio:
    • accresce le dimensioni di quelle aree del cervello che si occupano del linguaggio
    • migliora la memoria e la performance generale del nostro cervello, non solo dal punto di vista linguistico
    • di conseguenza, ritarderebbe l'invecchiamento del cervello e l'eventuale comparsa di malattie che provocano la perdita della memoria
    • chi conosce più di una lingua è multitasking, ossia è capace di pensare e svolgere più di un compito alla volta
    • aumenta la concentrazione: se può sembrare che l'essere multitasking significhi svolgere due compiti senza riuscire a dedicare la giusta concentrazione a nessuno dei due, secondo alcune ricerche non è esattamente il contrario
    • chi ha studiato una seconda lingua, impara a guardare con occhi diversi anche la propria lingua madre, la sua struttura, le sue regole grammaticali...
  7. Ti cambia totalmente dall'interno, aiutandoti a guardare il mondo da punti di vista diversi e con occhi diversi. Ti aiuta a capire allo stesso tempo che non sei solo e che ci sono altre persone, altri individui da rispettare, mettendo in discussione il tuo modo di fare e di pensare. Questo non è mai banale, non solo per quanto riguarda il nostro bagaglio culturale, ma soprattutto per noi in quanto persone. 

Ecco alcuni degli aspetti della tua vita che cambieranno dopo aver imparato una nuova lingua e che ti permetteranno di avere delle conoscenze in più non solo dal punto di vista linguistico, ma a tutto tondo. E allora, cosa aspetti? Esistono diversi metodi per imparare una nuova lingua: cerca quello più giusto per te.

Se vuoi comincia lo studio della lingua inglese subito, scopri il corso di inglese più adatto alle tue esigenze:

SCOPRI DI PIÙ >>

Argomenti: Travel&Fun

Commenti