LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

7 feste/sagre/tradizioni stranissime che gli inglesi amano festeggiare

Pubblicato il 27/11/18 12.30

7 festesagretradizioni stranissime che gli inglesi amano festeggiare - Wall Street English

Studiare una lingua straniera non dovrebbe mai essere fine a sé stesso. Molto più interessante sarebbe, invece, studiare la cultura del posto. E sarebbe anche un consiglio furbo. Perché? Semplicemente perché se si conosce il posto in cui viene parlata una lingua, è più semplice ricordare un termine, capire un'associazione, avere ben chiaro cos'è o com’è fatto un elemento specifico di quella cultura, sapere di cosa si sta parlando, un paesaggio, un luogo, etc...

Quindi, conoscere quali sono le tradizioni e gli usi praticati comunemente nel Regno Unito (o in generale nei paesi anglofoni) non solo ti apre un mondo nuovo e ti arricchisce, ma è anche un punto a tuo favore nella comprensione di quella stessa cultura.

Senza voler considerare la festa di Halloween, che ormai viene festeggiata anche in Italia, ecco quali sono le 7 sagre, feste e tradizioni tipiche che gli inglesi amano festeggiare:

  1. Una delle feste più conosciute è sicuramente Saint Patrick's Day o Feast of Saint Patrick, ricorrenza che si festeggia il 17 marzo. San Patrizio è uno dei santi patroni dell'Irlanda, ma viene festeggiato anche in altre parti del mondo. In questo giorno tradizionalmente ci si veste di verde e si mangia e si beve irlandese: alcuni tra i piatti tradizionali proposti dai pub sono il pane nero irlandese, lo sformato di carne alla birra (Guinness, ovviamente), l'Irish coffee, la torta al cioccolato e Guinness, la zuppa di patate irlandese e molto altro. Durante questa festa, è tradizione anche andare a visitare il purgatorio di San Patrizio. 
  2. La Pancake Flipping race, ossia la corsa dei pancake, si tiene generalmente tra marzo e aprile, nello specifico il giorno del martedì grasso, ossia prima del mercoledì delle ceneri. Ma perché proprio I pancake? Perché durante questo giorno – conosciuto anche col nome di Shove Tuesday - ci si libera dei cibi grassi in vista della quaresima e, dunque, della penitenza. In molti paesi si tengono delle vere e proprie gare che prevedono di correre con una padella in mano, riuscendo a far girare il pancake almeno tre volte all’interno della padella.
  3. La Festa di San Giorgio cade il 23 aprile e celebra il santo patrono dell'Inghilterra.  San Giorgio fu un soldato romano che venne giustiziato per aver dichiarato di essere cristiano. La leggenda narra che, dovendo affrontare una battaglia con un drago, si presentò con una croce che gli diede la forza per vincere e salvare la principessa. È da qui che deriva la croce rossa su sfondo bianco presente sulla bandiera del Regno Unito. Tra i vari festeggiamenti, famosa è la Parata di St. George che percorre le vie di Londra.
  4. The Cooper's Hill Cheese-Rolling and Wake, il rotolamento del formaggio di Cooper Hill. Si tratta di una competizione di origini gallesi: i partecipanti sono chiamati a sfidarsi in una corsa lungo un pendio molto irto non da soli, bensì facendo rotolare davanti a sé una forma di formaggio! Lo scopo della gara, apparentemente semplice, è di arrivare primi insieme alla propria forma di formaggio: si tratta in realtà di uno sport persino pericoloso se si pensa al peso del formaggio e al fatto che in discesa questo arrivi a raggiungere i 110 km all'ora! Questa gara è tipicamente in inglese, ma anche in Italia abbiamo delle competizioni simili, una tra queste si tiene in Trentino.
  5. Guy Fawkes Day, conosciuto nel Regno Unito anche come Bonfire Night o Firework Night. La celebrazione del Guy Fawkes Night si festeggia il 5 novembre. Guy Fawkes, da cui prende il nome la ricorrenza, era un attivista politico, militare e rivoluzionario inglese dell'inizio del XVII secolo, colui che aveva cospirato per uccidere Re Giacomo I d'Inghilterra durante il cosiddetto Gunpowder Plot, la Congiura delle Polveri. Dopo essere stato scoperto fu arrestato, facendo così sventare l'attentato. Ancora oggi durante il tradizionale falò viene bruciato un fantoccio che rappresenta proprio Guy Fawkes. È da qui che prende il nome la festa, nonché dagli spettacoli pirotecnici che vengono allestiti in tutto il Regno Unito e anche in qualche colonia inglese. A Londra dal 3 al 5 novembre si tengono dei veri e propri eventi in occasione di questa celebrazione. Una piccola curiosità: per la maschera indossata dal protagonista del fumetto V per Vendetta, l'illustratore David Lloyd si è ispirato proprio alla maschera volto di Guy Fawkes.
  6. Il Remembrance Day o Armistice Day cade l'11 novembre: è il giorno della memoria, che nel Regno Unito commemora la fine della prima guerra mondiale. Nell'undicesima ora dell'undicesimo giorno dell'undicesimo mese, la tradizione vuole che si osservino due minuti silenzio, a ricordare rispettivamente i caduti della prima e della seconda guerra mondiale. La ricorrenza più solenne si tiene la domenica più vicina a questa data. Il fiore simbolo di questa celebrazione è il papavero, perché pare che questi fossero i fiori che sbocciavano nei peggiori campi di battaglia delle Fiandre; il loro colore rosso vivo, inoltre, ricorda il colore del sangue.
  7. La festività del Boxing Day si celebra il 26 dicembre nel Regno Unito e in generale in tutti i Paesi a religione prevalentemente cristiana che fanno parte del Commonwealth. Si tratta di un'antica tradizione secondo cui in questa giornata particolare erano i padroni o i datori di lavoro a fare regali ai servi e ai loro subalterni. Ad oggi la festa, che è diventato un modo per elargire doni alle persone meno fortunate, è diventato un ulteriore motivo di consumistico, un'ulteriore giornata di shopping natalizio.

 

Prima di andare a una di queste feste, esercita il tuo inglese con i nostri test online gratuiti: 

TESTA IL TUO INGLESE

Argomenti: Travel&Fun

Commenti