LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Come prenotare in inglese una camera d’albergo

Pubblicato il 08/06/18 16.38

shutterstock_534684679

È arrivato giugno, finalmente. Per gli studenti, il tanto atteso mese delle vacanze; lavoratori e universitari, invece, dovranno ancora aspettare almeno qualche settimana. Ma è proprio ora, con l'arrivo della bella stagione, dei primi caldi, delle lunghe giornate, che si comincia a respirare la tanto attesa voglia di vacanze, la tanto desiderata aria di libertà. Le vacanze estive, le più bramate di tutto l'anno, sono finalmente dietro l'angolo, e grandi e bambini non vedono l'ora che arrivi quel momento. 

Quelle giornate lunghe e calde (a volte anche troppo), ma belle e rilassanti, quelle giornate che staccano totalmente dalla routine e dal tran tran di tutti i giorni, quelle giornate fatte principalmente di sole, mare e lunghe passeggiate, quelle giornate apparentemente simili, eppure tutte diverse tra loro...

Per la maggior parte delle persone, estate significa vacanze. Che siano esse al mare, in montagna, in giro per il mondo, in mezzo alla natura, in visita alle città d'arte, o anche semplicemente - ma mai banalmente - nella propria città d'origine. C'è chi sceglie l'avventura, chi preferisce non prenotare niente, ma lasciarsi ispirare dalle sensazioni prodotte dai posti visitati, dalle emozioni vissute, dagli attimi e dall'istinto. C’è chi preferisce il viaggio in camper, così da avere totale libertà di scelta in qualsiasi posto e in qualsiasi situazione. E ancora, c'è chi preferisce la vita da campeggio, tra bungalow e sconosciuti destinati a diventare amici.

E poi c'è anche chi decide di staccare completamente la spina, ché dopo lunghe settimane e interi mesi a svegliarsi presto la mattina, prepararsi la colazione (e il pranzo, e la cena...), rassettare casa e andare al lavoro, ha solo voglia di non far niente di tutto ciò, eccetto "far girare l'economia".

Ed è proprio in questo periodo, con le temperature miti, le mani che prudono, le carte di credito sapientemente pronte, che vien voglia di prenotare una bella vacanza. Dove andare quest'anno? Sicuramente all'estero. Vi tornerà utile, dunque, dare una rispolverata al vostro inglese in vista del vostro soggiorno, ma anche per cominciare a programmare il viaggio, le cose da vedere, i giri da fare, i monumenti da visitare, i locali tipici in cui mangiare... la camera da prenotare! Dopo un intero anno di dedizione al lavoro e di stress derivante, la vacanza non rappresenta altro che la meta desiderata, fatta di tanto relax e zero scocciature. Per evitare sorprese, allora, diamo un'occhiata insieme ad alcuni vocaboli ed espressioni basilari ma fondamentali che potrete utilizzare in vacanza.

 

Come prenotare una camera: frasario, informazioni e consigli utili

Certo, oggi è possibile prenotare una stanza in maniera semplice comodamente da Internet, accedendo a uno di quei tanti portali che raggruppano alberghi, bed and breakfast e case private, o digitando quello che cerchiamo nella barra di ricerca. Ma non sempre è possibile: se, ad esempio, avete richieste particolari, avete bisogno di sapere già in anticipo se l'albergo in questione è family o pet friendly, o se c'è la possibilità di disporre di questo o di quell'accessorio particolare, allora vi sarà più utile chiamare direttamente in reception, informazioni alla mano, e chiedere tutto all'addetto che se ne occupa. È vero, di solito i receptionist conoscono le lingue e l'italiano potrebbe essere tra quelle, ma questa è una possibilità e non una certezza. Inoltre, cominciare a parlare in inglese costituirebbe il primo vero esercizio per quando sarete in vacanza.

Ecco, dunque, un paio di frasi e consigli che sicuramente vi torneranno utili:

  • good morning (o evening, o afternoon): la cortesia, prima di tutto, soprattutto se state parlando con degli inglesi
  • I would like to book a room for five nights, please: vorrei prenotare una camera per cinque notti
  • I need a private bathroom: se non siete più ragazzini o non amate molto la condivisione, potrebbe tornarvi utile disporre di un bagno privato in camera
  • How (o when) can I pay? Se avete bisogno di sapere che metodo di pagamento utilizzare o se pagare al momento della prenotazione o comodamente in albergo

Se, invece, avete già prenotato via internet, ma adesso avete bisogno di apportare alcune modifiche, potete chiedere:

  • Can I change (o cancel) the dates of my booking, please? Molti alberghi prevedono la cancellazione o la modifica della prenotazione solo fino a una settimana prima, altri prevedono una fee, ovvero una tassa

Per essere il più sicuri possibile che la stanza in cui alloggerete corrisponda perfettamente alle vostre aspettative o esigenze, prestate attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • single bed è un letto singolo
  • twin beds indica che nella stanza ci sono due letti separati
  • Queen-sized (o French bed) e King-size bed corrispondono, rispettivamente e in linea di massima, ai nostri letti a una piazza e mezza e matrimoniale.

Inoltre, potrebbe tornarvi molto utile chiede Is there Internet connection o Is the internet free? Nonostante ormai il roaming internazionale sia gratuito, non tutti potrebbero avere un abbonamento di questo genere sul cellulare, o potreste comunque voler non consumare tutti i gb offerti dal vostro piano tariffario; questa domanda vi tornerà utile perché non è scontato che l'albergo metta a disposizione gratuitamente la connessione a Internet (di solito questo accade nelle sistemazioni più economiche).

Di seguito, altre domande che potrebbero tornarvi utili:

  • Is breakfast included? In alcuni casi la colazione è un plus e non è inclusa nel prezzo
  • How far is the hotel from the city center? Oppure Is the hotel well connected to the city center?
  • Is there a restaurant inside the hotel?

Dopo avervi consigliato alcune tra le principali informazioni da chiedere al momento di prenotare una stanza in inglese, non possiamo che augurarvi una buona vacanza all'insegna del relax, sicuri di aver scelto esattamente la stanza con le caratteristiche che desideravate.

Se vuoi ora metti alla prova il tuo inglese, esercitati con i nostri test di inglese online gratuiti:

TESTA IL TUO INGLESE

Argomenti: Travel&Fun

Commenti