LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

I comparativi e i superlativi in inglese

Pubblicato il 30/08/22 10.30

Una delle cose più comuni che facciamo nelle nostre conversazioni quotidiane è confrontare le cose ed è quindi importante conoscere anche i comparativi e i superlativi in inglese.
Usiamo un aggettivo comparativo per esprimere come due persone o cose sono diverse tra loro e usiamo un aggettivo superlativo per mostrare come una persona o cosa è diversa da tutte le altre del suo genere.


comparativi-superlativi

 

In questo articolo troverai:

  • Comparativi e superlativi in inglese: tabella riassuntiva
  • I comparativi in inglese
    • Come esprimere un comparativo di maggioranza
    • Come esprimere un comparativo di minoranza
  • I superlativi in inglese 
    • Esprimere una qualità superiore
    • Esprimere una qualità inferiore
  • Un altro modo per esprimere paragoni: "as ... as" 

Comparativi e superlativi in inglese: tabella riassuntiva

Di seguito trovi una tabella riassuntiva con le regole principali per formare i comparativi e i superlativi in inglese. Successivamente entreremo nel dettaglio di ogni aspetto, comprese le eccezioni a queste regole.

Comparativi

tabella-comparativi

Superlativi

tabella-superlativi

I comparativi in inglese

Gli aggettivi comparativi ci permettono di esprimere la differenza tra due persone o cose. Per dire che qualcuno o qualcosa ha una qualità, una dimensione o una caratteristica superiore è necessario usare 'more'. Invece, quando si vuole dire che qualcuno o qualcosa ha una qualità, una dimensione o una caratteristica inferiore si deve usare 'less'.

Quando vogliamo esprimere un comparativo di maggioranza

Il modo in cui creiamo un comparativo dipende dalla lunghezza della parola. Ci sono tre casi diversi:

1) More per aggettivi lunghi

Se un aggettivo ha due o più sillabe, si aggiunge la parola 'more' davanti per creare la forma comparativa. Per esempio:

This hotel is more expensive than the last hotel we stayed at.

Reading is more interesting than watching television.

The sea here is more beautiful than the sea in my country.

2) -er per aggettivi brevi

Se un aggettivo ha una sillaba si aggiunge -er per creare il comparativo. Se ha due sillabe e la seconda sillaba è -y, si sostituisce la -y con la -i e poi si aggiunge -er. Per esempio:

Your house is bigger than mine.

Taking the bus is cheaper than taking the car.

This box is heavier than that one.

Come potete vedere nel primo esempio, se un aggettivo termina con una vocale e una consonante (ad esempio 'big') è necessario raddoppiare la consonante finale. Per esempio: bigger, fatter, thinner.

3) Comparativi irregolari

Come spesso accade in inglese, ci sono alcuni aggettivi che sono irregolari e non seguono queste regole. Ecco i comparativi irregolari:

good – better

bad – worse

far – further (U.K. English) farther (US English)

fun – fun

Per esempio:

Your cooking is better than my cooking.

Arriving late is worse than arriving early.

Their house is further from here than our house.

Going out is more fun than staying at home.

4) Quando usare 'than'

Quando ti riferisci alle due persone/cose che stai confrontando, devi usare 'than'. Per esempio,

Living in the city is better than living in the country.

Ma se è chiaro a chi o cosa ti stai riferendo, è anche possibile fare un confronto senza ripetere la seconda persona o il secondo oggetto del paragone e in questo caso non hai bisogno di usare 'than'. Per esempio,

Living in the city is more expensive.

Quando vogliamo esprimere un comparativo di minoranza

L'utilizzo di "less"

Usiamo 'less' per dire che qualcuno o qualcosa ha una qualità, una dimensione o una caratteristica inferiore. È facile da usare perché si mette semplicemente 'less' davanti a qualsiasi aggettivo. Per esempio:

Walking is less tiring than running.

Australia is less populated than China.

Hamburgers are less healthy than vegetables.

I superlativi in inglese

Usiamo i superlativi per paragonare una persona o una cosa a molte altre. Per esempio,

Paris is the most beautiful city I’ve ever seen.

Questo significa che ho visto diverse città e considero Parigi come la numero uno in termini di bellezza.

In modo simile ai comparativi, ci sono due modi di usare i superlativi. Quando si vuole dire che una persona o una cosa è superiore a tutte le altre in quel gruppo, si deve usare 'the most'. Quando si vuole dire che una persona o una cosa è inferiore a tutte le altre in quel gruppo, bisogna usare 'the least'.

Esprimere una qualità superiore 

Analogamente ai comparativi, usiamo "the most" in modi diversi a seconda della lunghezza degli aggettivi:

1) The most per aggettivi lunghi

Se un aggettivo ha due o più sillabe, aggiungiamo 'the most' davanti all’aggettivo per creare la forma superlativa. Per esempio:

She’s the most determined candidate we’ve seen today.

It’s the most difficult part of my job.

This is the most successful year the company’s ever had.

2) -est per aggettivi brevi

Se un aggettivo ha una sillaba si aggiunge -est per creare il superlativo. Se ha due sillabe e la seconda sillaba è -y, si elimina la -y e si aggiunge -iest. Per esempio:

It’s the shortest route to the stadium.

This box is the heaviest.

He’s the nicest guy I’ve met here.

Come per i comparativi, se un aggettivo termina con una vocale e una consonante (ad esempio 'sad') è necessario raddoppiare la consonante finale. Per esempio, saddest, fittest, hottest.

3) Superlativi irregolari

Gli stessi aggettivi che sono irregolari per i comparativi sono anche irregolari per la forma superlativa:

good – best

bad – worst

far – furthest (U.K. English) farthest (US English)

fun – fun

Ecco alcuni esempi:

Is this the best place to eat in town?

Yesterday’s performance was my worst ever.

Alaska is the furthest state from Florida.

That was the most fun I’ve had in a long time!

Esprimere una qualità inferiore

Usiamo 'the least' per dire che qualcuno o qualcosa ha una qualità, una dimensione o una caratteristica inferiore rispetto a tutti gli altri del suo genere. Basta mettere 'the least' davanti a qualsiasi aggettivo. Per esempio:

Cleaning the floor is my least favorite type of housework.

The least difficult tense in English is the present simple.

He’s the least active person I know. He’s very lazy.

Un altro modo per esprimere paragoni: "as ... as"

C'è un altro modo di paragonare persone e cose in inglese che è usare as + aggettivo + as. Usiamo questa forma per dire che le cose sono o non sono uguali. Per esempio:

I’m as tall as my brother. (Siamo della stessa altezza)

This book isn’t as good as that one. (La qualità dei libri non è la stessa)

Are you as hungry as I am? (Abbiamo fame allo stesso modo?)

Esempi di comparativi, superlativi e as + as

Ecco alcuni esempi di ciascuna di queste forme con lo stesso aggettivo:

  • ‘Nice’

My new neighbors are nicer than the last ones.

The previous neighbors were less nice.

Mr Berry is the nicest neighbor I have.

Mr Lewis isn’t as nice as Mr Berry.

  • ‘Challenging’

Her new job is more challenging than her last job.

Her last job was less challenging.

It’s the most challenging job she’s ever had.

Her last job wasn’t as challenging as this one.

Imparare a usare i comparativi e i superlativi in inglese farà una grande differenza per il tuo livello di conversazione. Nei corsi di Wall Street English impari questi aspetti della grammatica inglese attraverso l'ascolto e la conversazione e sarai poi in grado di usarli in modo naturale sia in contesti personali che lavorativi. 

TESTA IL TUO LIVELLO B1-B2

Argomenti: Grammatica inglese

Commenti