LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

10 consigli per superare un colloquio in inglese

Pubblicato il 18/10/17 11.29

10 domande per superare un colloquio in inglese.jpg

 

In questo articolo troverai:
  • Come prepararsi ad un colloquio in inglese
  • Le 10 domande per superare un colloquio in inglese

 

Sostenere un colloquio di lavoro è generalmente motivo di forte tensione: desideriamo dare una buona impressione di noi per ottenere l’incarico ed allo stesso tempo dobbiamo evitare che l’agitazione prenda il sopravvento, così da non commettere passi falsi. Nel caso di un colloquio da sostenere anche in lingua inglese, le difficoltà aumentano notevolmente. Per aiutarti abbiamo raccolto le 10 domande utili per arrivare preparati e superare con successo il colloquio.

 

SCEGLI IL CORSO DI INGLESE ENTRO IL MESE: NON TE NE PENTIRAI

 

Come prepararsi ad un colloquio in inglese

Per sostenere il colloquio in lingua inglese la preparazione è fondamentale, perché ti permette acquisire una maggiore sicurezza. Fai una ricerca, informati sulla storia dell’azienda e sulla sua mission così da avere un’idea generica su ciò che l’interlocutore potrebbe chiederti. Tendenzialmente, infatti, ti verranno poste domande per determinare se sei adatto o meno alla posizione ricercata e all’azienda nel suo complesso, le più comuni sono:

  • Come ti descriveresti? / Tell me about yourself
  • Quali sono i tuoi punti di forza? / What are your strengths?
  • Quali sono le tue debolezze? / What are your weaknesses?
  • Perché vorresti lavorare qui? / Why would you want to work here?

 

Prenditi del tempo per decidere come rispondere e sii pronto a fornire esempi che si riferiscono alla tua storia, alla tua formazione e alle precedenti esperienze lavorative. Evita di imparare le frasi a memoria, è una scorciatoia che non porta a nulla di positivo, anzi ti farà sembrare poco naturale. Se non dovessi capire la domanda chiedi di ripetere, non pregiudicherà il risultato.

Simulare la potenziale intervista in inglese è un esercizio utile per esprimerti con disinvoltura. Se ti è possibile, trova un amico che possa interpretare il ruolo del recruiter e che ti ponga le domande suggerite, fornendoti anche un feedback sulle risposte. In alternativa puoi registrare il tuo colloquio simulato per capire quali aspetti hai bisogno di migliorare.

Presta molta attenzione alla velocità ed alla chiarezza del tuo discorso, è importante che sia perfettamente comprensibile, quindi cerca di parlare lentamente, senza lasciare che l’agitazione ti porti ad accelerare il ritmo, rendendo la tua espressione confusa e poco chiara.  

TESTA IL TUO BUSINESS ENGLISH

Come affrontare al meglio un colloquio in inglese

Di seguito ti elenchiamo 10 frasi che possono aiutarti a sostenere il colloquio in inglese, oltre che fornirti una base da cui partire per simulare l’intervista ed esercitarti.

 

Descrivi te stesso: “Tell me about yourself” (Parlami di te)

È in linea di massima la domanda più comune utilizzata per iniziare il colloquio di lavoro e dovrai rispondere fornendo informazioni personali, ma anche dettagli sulla tua carriera, sulle tue competenze, sul tuo percorso di studi. In questo caso puoi formulare le risposte partendo da frasi come:

  • I was born and raised in …
  • I attended the University of …
  • I’ve just graduated from the University of …
  • I have worked for 7 years as a …
  • I have worked for various companies including …
  • I enjoy playing …

 

Perché sei interessato a questo lavoro? /  Why are you interested in working at…?

Durante il colloquio ti verrà sicuramente chiesto il motivo del tuo interesse verso la posizione lavorativa offerta o rispetto alla possibilità di lavorare all’interno di quella specifica azienda- Why are you interested in this position/job?” - “Why are you interested in working at “ZZ “?” Le risposte a queste domande dovrebbero porre l’attenzione sulle motivazioni  che ti hanno spinto ad inviare la tua candidatura, ad esempio vuoi affrontare una nuova sfida professionale? Vuoi un posto di lavoro che possa garantirti prospettive di crescita? Potresti strutturare la tua risposta iniziando con:  

  • I want to take on more responsibility…
  • In line with my qualifications……
  • I am convinced that /the name of the firm/ are becoming one of the market leaders
  • I am impressed by the quality of your products

 

Perché dovrebbero assumerti / Why should we hire you?

Il tuo potenziale datore di lavoro per scegliere il candidato adatto, vorrà sicuramente capire perché sei proprio tu la persona da assumere e quindi potrebbe chiederti: “Why should we hire you?” – “Why should we give you the job?”- Tra le 10 domande questa è probabilmente la più importante su cui concentrarsi, per ottenere il posto devi essere in grado di fornire una risposta valida, di convincere il tuo interlocutore, di dimostrargli che sei proprio tu la figura adeguata. Per trarre ispirazione sull’incipit della tua risposta puoi utilizzare questi esempi:

  • You should hire me because I’m confident and …
  • I’m a perfect fit for this job because …
  • I should be hired because I’m …
  • I think I am a great match for this position.


Spiega i tuoi punti di forza / Explain your strengths

Rimanendo in tema “perché dovrebbero assumerti” devi poter rispondere illustrando concretamente quali sono i tuoi punti di forza e come le tue abilità possono rappresentare un reale valore aggiunto per l’azienda, potresti impostare la frase di risposta utilizzando frasi come quelle che seguono, ricordandoti di contestualizzarle.

  • I’ve always been a great team player
  • I believe my strongest trait is my attention to details
  • I pay close attention to my customer’s needs
  • I am an excellent communicator
  • I am a trouble shooter
  • I’m good at multitasking
  • I’m good at problem solving
  • I’m self-motivated
  • I have very good time management skills

 

Descrivi i tuoi punti di debolezza / Describe your weaknesses

Può sembrare controproducente descrivere anche i propri punti deboli nel corso di un colloquio, tuttavia non è così. Avere consapevolezza dei propri limiti e spiegarli durante l’intervista, ti fanno apparire agli occhi dell’esaminatore come una persona totalmente onesta e su cui si può fare affidamento. Aiutati con frasi del tipo:

  • I always try to solve my own problems instead of asking a colleague who might know the answer.
  • I become nervous when ….
  • Sometimes I have trouble delegating duties to others.

 

Parla della tua esperienza lavorativa / What experience have you had?

Ti verranno poste domande sulla tua esperienza lavorativa – ”Tell me about your professional background?” – in questo caso potresti iniziare a rispondere partendo da frasi quali:

  • I have four years of  experience as…
  • I have worked in retail for six years and was promoted to manager in my second year
  • I studied at the University of XX (nel caso non avessi ancora esperienza puoi raccontare il tuo percorso di studi)
  • I worked for XX as…

 

Come ti vedi tra 5 anni? / Where do you see yourself in 5 years?

Un datore di lavoro normalmente è alla ricerca di una risorsa che sia ambiziosa e sappia trovare soluzioni ad eventuali problemi che possono presentarsi. Potrebbe quindi chiederti -  “Where do you see yourself in 5 years?” -“What are your career goals?” - “What would you do in your first 3-4 months here?”- “What would your first 30 days look like in this job?” Le risposte saranno molto personali, ma puoi comunque ispirarti a queste frasi per cominciare:

  • I’m looking to improve my skills as….
  • I want to boost my career
  • I believe your company is an important player in its industry
  • I feel my skills set is a perfect fit for your team and I can contribute by……

 

Conosci l’azienda? / What Do You Know about our Company?

Con questa domanda l’intervistatore vuole capire se e fino a che punto sei interessato a lavorare nell’azienda, testando il livello di informazioni che hai raccolto prima di inviare la tua candidatura. Le risposte non devono limitarsi a ripetere ciò che è presente sul loro sito, ma devono spiegare qualcosa di più come, ad esempio, dimostrare che sei informato a proposito dei principali competitor, che conosci le loro strategie di marketing, la loro cultura aziendale, i valori cardine….

Aiutati con:

  • Your company has proven to be…..
  • The company is famous for…..


Quale retribuzione ti aspetti di ricevere? / What salary do you expect to earn?

Anche le domande relative alla retribuzione saranno oggetto di dialogo – “What salary do you expect to earn?” – e sicuramente rappresentano un punto sul quale desidererai avere anche tu maggiori informazioni. Le frasi con cui puoi aiutarti sono:

  • I will need more information about the job and the responsibilities before we can discuss salary
  • I’m sure that your company offers a fair, competitive salary for someone with my experience
  • My salary expectations are in line with my qualifications and education.


C’è qualche domanda che vorrebbe porre? / Is there anything else you’d like to discuss?

Ad un certo punto del colloquio l’esaminatore potrebbe chiederti se hai domande da porre o se hai bisogno di maggiori informazioni – “Is there anything else you’d like to discuss?” – Non rispondere con un semplice no, daresti l’impressione di essere una persona superficiale e poco interessata, preparati invece prima alcune domande.

Ecco qualche esempio utile:

  • How soon do you expect to make a decision?
  • Do you have a training and development program?

 

Conoscere diverse lingue nel mercato del lavoro di oggi è un bene prezioso che può fare la differenza in sede di colloquio. Esercitati al meglio e quanto più ti è possibile e se lo ritieni opportuno, valuta la possibilità di iscriverti ad un corso d’inglese che ti aiuterà ad acquisire maggiore sicurezza. Testa subito il tuo livello d'inglese

TESTA IL TUO BUSINESS ENGLISH

 

Argomenti: Business English, Education & Career

Commenti