LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Le frasi in inglese fondamentali da utilizzare al supermercato

Pubblicato il 24/10/19 12.30

Le frasi in inglese fondamentali da utilizzare al supermercato

Sei in Inghilterra per far visita a un tuo amico che ormai vive e lavora lì da un po' di tempo: finalmente sei riuscito a organizzarti, complice il fatto di essere suo ospite. Ma sarai lì per qualche giorno, e quindi hai deciso che vuoi sdebitarti in qualche modo per la sua accoglienza, o comunque vuoi dargli una mano mentre lui è al lavoro. 

Per questo, hai deciso di preparare le cena. E fin qui nessun problema, se non fosse per il fatto che preparare la cena devi andare a comprare tutto il necessario, che l’inglese non è proprio il tuo forte e che quindi andare da solo alla volta del supermercato ti spaventa un pò. 

Oppure sei appena arrivato in terra anglofona per una vacanza studio: ti tratterrai per un po' e non hai proprio voglia di mangiare fuori tutti i giorni perché sarebbe troppo costoso. Quindi è necessario fare un salto al supermercato e fare provviste.

O, ancora, sarai in vacanza in America per qualche settimana e hai deciso che, dopo esserti concesso questo viaggio abbastanza dispendioso, sarebbe meglio cercare di risparmiare lì dove è possibile, magari cucinando e mangiando a casa.

In ognuno di questi casi si renderà necessario andare al supermercato, cercare i prodotti desiderati e, dove non dovessi trovarli, chiedere aiuto a qualcuno per sapere dove reperirli o se quello che hai in mano è proprio il prodotto che ti serve.

Ecco, quindi, qualche dialogo che potrebbe tornarti utile quando andrai al supermercato all’estero:

  • Good morning. 

Buon giorno. 

  • Good morning. I was looking for almond milk, but I can’t find it. Can you tell me where it is, please?

Buon giorno, stavo cercando il latte di mandorle ma non riesco a trovarlo. Mi può dire dove posso trovarlo?

  • Sure, you can find it in aisle n. 2 near soy milk.

Certamente. Si trova nel corridoio n. 2 vicino al latte di soia.

  • Thank you! And I also need broccoli.

Grazie! Mi servirebbero anche i broccoli.

  • Fresh or frozen broccoli?

Freschi o surgelati?

  • Fresh broccoli, please.

Freschi, grazie.

  • Well, then you can find them in the vegetable sector. While frozen ones are in the frozen food sector. 

Allora li trova nel reparto delle verdure. Mentre quelli surgelati li trova nel reparto dei surgelati. 

  • Thank you.

Grazie.

  • You’re welcome.

Prego.

Se, invece, sei al banco dei prodotti freschi, si potrebbe presentare il seguente scenario:

  • How can I help you?

Come posso aiutarla?

  • I would like… a piece of blue cheese.

Vorrei… un pezzo di gorgonzola.

  • How much would you like?

Quanto ne vuole?

  • Nearly 200 grams, please.

Circa 200 grammi.

  • Here it is. Do you need something else?

Ecco a lei. Ha bisogno di qualcos’altro?

  • Yes. Some bread, please.

Un po' di pane, per piacere.

  • That’s £5.50. Do you need a carrier bag?

Sono £5.50. Le serve un sacchetto?

  • No, thank you. I have mine. Can I pay with credit card?

No, grazie. Ho il mio. Posso pagare con la carta di credito?

  • I’m sorry. The POS is broken. Today cash only, please.

Mi dispiace. Il POS è rotto. Oggi accettiamo solo contanti.

 

Nel caso in cui tu sia il cliente hai poco di cui preoccuparti: tra un frasario di base, la tua modesta conoscenza dell'inglese e l'aiuto di Internet te la caverai sicuramente senza rischiare di prendere un prodotto piuttosto che un altro. E se invece ti trovassi dall’altra parte? Se invece di essere in un paese anglofono in vacanza o per un periodo di tempo più lungo fossi lì per lavorare? E se fossi tu l’addetto a cui le persone faranno domande? Si tratta, infatti, di un'occupazione molto richiesta all'estero (e non solo). Nel caso in cui tu abbia deciso di fare la tua prima esperienza all’estero senza dover pesare sui tuoi genitori, ma facendo qualche lavoretto, e ti avessero proposto la mansione di addetto alle vendite, allora significa che l’inglese lo parli già un pò: d’altronde, dovendo aiutare il cliente, è importante capire quali sono i suoi bisogni e le sue necessità, quindi sembra quasi scontato che tu debba riuscire a capirlo e a rispondergli.

Prima di tutto, accogli il cliente con un saluto (e, perché no, anche un bel sorriso). 

Hello / Hi / Good Morning / Good Afternoon / Good Evening.

Se sembra aver bisogno di aiuto dici

How can I help you? Come posso aiutarla?

oppure 

What can I do for you?

o ancora

Are you being served, madam? La stanno già servendo, signora?

 

In questo caso gli farai capire che se ha bisogno di aiuto, tu sei disponibile.

Se il cliente ti chiede un articolo in particolare, mostragliene alcuni, magari elencando i pro e i contro o la tua personale esperienza: in questo modo apparirai professionale e gli darai più sicurezza. E se è il caso, mostragli anche il prodotto in saldo dicendo

It’s on sale.

Una volta alla cassa, una conversazione possibile potrebbe essere

  • How much do I owe you?

Quanto le devo?

  • Your total is / That’s £ 19.90.

Il totale è di £ 19.90.

Un ultimo consiglio che possiamo darti è quello di esercitare molto la parte dell'ascolto: potresti sapere bene come cavartela, ma essere a digiuno per quanto riguarda la pronuncia anglofona. Se curerai anche questa parte, non ti spaventerà più niente. 

Vuoi imparare l'inglese divertendoti? Leggi subito il nostro ebook:

SCARICA IL CONTENUTO GRATUITAMENTE

Argomenti: Travel&Fun

Commenti