LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Perché chiedere alla tua azienda di farti frequentare un corso di inglese?

Pubblicato il 02/05/18 15.19

shutterstock_522965434

Il mondo del lavoro, specchio della vita, presuppone una costante evoluzione. D’altronde ci viene insegnato sin da piccoli che nella vita non si smette mai di imparare. Non sono, infatti, la scuola dell’obbligo e l’università a concludere quel ciclo continuo di apprendimento fatto di libri, verifiche ed esami. Entrando a far parte del mondo del lavoro, si scopre fin da subito che è quello il momento in cui si comincia ad imparare veramente.

Quando si è parte di un’azienda – che sia essa formata da pochi o tanti dipendenti, o che abbia una dimensione locale, nazionale o internazionale – seguire dei corsi di formazione non solo è uno step importante, ma è fondamentale.

Il valore della formazione ha un peso notevole, soprattutto in alcuni ambiti: si pensi, ad esempio, al lavoro del ricercatore scientifico o dell’economista che devono rimanere costantemente aggiornati o di un professore che deve stare al passo con l’evoluzione delle materie che insegna, ma anche del makeup artist, sempre in linea con le ultime tendenze del momento. In pratica, la formazione e l’aggiornamento non risparmiano nessun ambito lavorativo, proprio perché il lavoro è il riflesso e il complemento della nostra vita. E come la vita e il lavoro, così anche la lingua evolve.

 

Cosa sono i corsi di formazione aziendale?

I corsi di formazione sono corsi specialistici tenuti da docenti professionisti, della durata di alcuni mesi e generalmente a frequenza settimanale, il cui fine è quello di acquisire maggiori competenze e conoscenze. Questi corsi sono solitamente finanziati dall’azienda stessa per cui si lavora.

Se l’azienda ha particolari rapporti con l’estero, è interessata a espandersi o, semplicemente, vuole dare una preparazione migliore al suo team, probabilmente metterà a disposizione dei propri dipendenti un corso di formazione di lingua inglese. In alcuni casi sarà possibile seguire il corso in orario di lavoro, in altri casi no, ma non sarà comunque difficile frequentarlo perché solitamente sono erogati in orario serale e preserale, proprio per permettere ai lavoratori di poter frequentare le lezioni (il che è particolarmente importante nel processo di apprendimento di una lingua).

 

Come convincere la tua azienda a finanziarti un corso di inglese?

Convincere la tua azienda a finanziarti un corso di inglese probabilmente non sarà facile. Ecco perché abbiamo pensato ad una lista di motivazioni che potrebbe esserti utile per argomentare le tue necessità davanti al tuo Responsabile della formazione:

  • l’inglese è la seconda lingua più parlata al mondo e la lingua franca, ossia il mezzo di comunicazione internazionale;
  • l’inglese può aprire le porte della tua azienda verso l’estero e farla crescere donandole maggiori opportunità;
  • l’inglese aprirà la tua mente e sarà sinonimo di professionalità, a vantaggio dell’immagine esterna della tua azienda;
  • perché imparare qualcosa di nuovo vuol dire migliorarsi ed essere anche al passo con le novità, aspetto fondamentale per un’azienda che intende rimanere autorevole nel proprio business;
  • perché significa investire sul tuo futuro e dimostrerà quanto l’azienda crede nella tua crescita professionale e in quella dei tuoi colleghi;
  • perché tu rappresenti l’azienda per cui lavori e sei il suo biglietto da visita: questo significa dare il meglio di te e lavorare ad alti livelli per poter competere con le altre aziende italiane e straniere. Ormai quasi tutti i campi implicano la possibilità di comunicare con clienti esteri e per competere bisogna stare al passo. I tuoi punti di forza diventano i punti di forza dell’azienda, e questi si traducono nel vostro successo.

 

Bene! La tua azienda ha deciso di ascoltare le tue esigenze e intende finanziare un corso di inglese.

Come scegliere il corso di formazione più adatto a te e agli obiettivi della tua azienda?

Se la tua azienda ti ha comunicato di voler investire sulla conoscenza del tuo inglese, magari è anche intenzionata ad ascoltare i tuoi consigli in merito.

Suggerisci al tuo responsabile di scegliere il corso in base alle esigenze professionali, al ruolo svolto, al livello di inglese.

Questo non significa che esistono tanti tipi di inglese diverso, ma solo che l’azienda dovrà cercare il corso più adatto a te: se non hai mai frequentato un corso di inglese, il tuo livello sarà diverso da quello del tuo collega che ha fatto uno stage in Inghilterra; se hai bisogno di contattare fornitori esteri ti servirà seguire un corso che punti più che altro sulla produzione orale e sulla comprensione, e magari anche sul vocabolario relativo al settore in cui lavori, ma focalizzandosi meno sulla grammatica; se, invece, la tua azienda ha in mente per te una crescita manageriale, il corso dovrà incentrarsi principalmente sull’inglese commerciale, in occasione del quale imparerai una terminologia specifica e tecnica.

In ogni caso, consiglia alla tua Azienda di affidarsi a corsi altamente professionali, con un metodo che permetta lo studio online e la verifica, in aula, dell’apprendimento con un tutor madrelingua, studiati appositamente per le realtà aziendali. Per raggiungere i vostri obiettivi saranno necessari insegnanti esperti e preparati, in grado di guidare te e i tuoi colleghi lungo un percorso di formazione linguistica con programmi su misura, lezioni dinamiche, stimolanti e sempre aggiornate.

Alcuni dei corsi che potrebbero interessare te e la tua azienda sono i corsi di Business English, di inglese commerciale, legale, finanziario, nonché corsi basati sull’esposizione orale, sul public speaking, sulle conferenze o, se sei alle prime armi, un corso di inglese generale.

Analizza con attenzione tutte le tue esigenze e quelle della tua azienda e scoprite insieme qual è il corso che fa per voi!

SCOPRI I CORSI DI INGLESE PER LE AZIENDE

Argomenti: Inglese per Aziende

Commenti