LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Quali sono i corsi di inglese da seguire per accedere ai concorsi

Pubblicato il 19/03/20 12.30

Quali sono i corsi di inglese da seguire per accedere ai concorsi - Wall Street English

Di corsi di inglese ce ne sono veramente di tutti i tipi. Ci sono corsi di inglese divisi per livello di partenza (principiante, intermedio, avanzato), ci sono corsi con finalità e obiettivi diversi (migliorare il livello della lingua scritta piuttosto che il livello della lingua orale), e ancora ci sono corsi che coprono diverse parti di un programma (corsi generici o corsi specialistici), oppure corsi che si differenziano in base a quando si tengono (corsi infrasettimanali, corsi serali...). 

Dunque, a seconda del livello iniziale, degli obiettivi, della disponibilità e dell'argomento di cui ha bisogno l'allievo, si aprono delle opzioni diverse.

 

Scegli il corso giusto per te

Proprio perché al giorno d'oggi esistono così tante proposte, è necessario saper scegliere bene non solo tra scuole e insegnanti validi e non - puntando sempre alla professionalità della scuola- ma anche il corso giusto in base alle proprie necessità. Così come un avanzato non sceglierà un corso per principianti, allo stesso modo chi ha bisogno di una data certificazione o di un determinato punteggio non potrà scegliere a caso, ma dovrà constatare che effettivamente il corso prescelto farà al proprio caso. 

È importante quindi distinguere da due tipologie di corsi:

  • corsi che rilasciano solo un attestato di frequenza
  • corsi che rilasciano una vera certificazione linguistica.

Nel primo caso: la scuola o il docente che ti seguono ti consegnano un foglio che attesta che hai frequentato quel corso (e magari include anche il programma svolto e il livello raggiunto).

Nel secondo caso si tratta di qualcosa di ufficiale: l’ente che eroga questi test è un ente certificato, e che nella maggior parte dei casi gli insegnanti possiedono la certificazione che stai per prendere (o un livello superiore) e sono madrelingua o bilingue qualificati. È importante informarsi prima di scegliere la propria scuola, perché se la certificazione linguistica è obbligatoria (e quindi fa punteggio), allora è necessario che sia presa presso un centro che rilasci una certificazione ufficiale. Non in tutti i casi, tuttavia, la certificazione è obbligatoria: per evitare qualsiasi problema, è consigliabile fare un investimento in termini di tempo e denaro e prenderla. Se anche in questo caso non dovesse essere obbligatoria, tornerà sempre utile in futuro e servirà comunque a dare un tocco in più al proprio CV, aprendoci più strade nel mondo del lavoro.

 

Il livello di inglese richiesto per i concorsi

Solitamente, il livello richiesto ai fini di concorsi e graduatorie è il livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER) – in inglese Common European Framework of Reference for Languages (CEFR), che corrisponde a un livello upper-intermediate (raramente – e dipende da alcuni casi specifici – ti verrà richiesto il livello C1, ossia un livello avanzato).

Il livello B2, che corrisponde quindi a un livello medio/avanzato, implica che il parlante riesca a comprendere l’argomento principale di testi sia generali che specialistici, che riesca a comunicare in maniera abbastanza fluente con il suo interlocutore – anche in maniera semplice – esprimendosi e facendosi capire senza sforzi; si esprima in maniera chiara su vari argomenti di natura lavorativa o privata. Con un ente convenzionato, un insegnante qualificato e probabilmente madrelingua avrai delle certezze in più: prima di tutto riuscirà a prepararti al meglio, in secondo luogo potrebbe darti dei consigli o svelarti qualche trucco sia per studiare al meglio per l’esame, sia per affrontare al meglio quest’ultimo.

 

E tu? Sapresti dire qual è il tuo livello di inglese? Scoprilo con il nostro test online 

TESTA IL TUO INGLESE

 

Per ottenere una certificazione è necessario sostenere – e superare – un test. È possibile studiare da privatisti oppure frequentare un corso specifico.

Nel primo caso, sarà possibile consultare il programma d’esame e studiare autonomamente – da soli o con insegnanti privati: molto spesso sono disponibili dei libri che preparano l’allievo per sostenere un determinato esame, preparandolo sia per quanto riguarda gli argomenti trattati, sia con simulazioni d’esame.

Nel secondo caso, è possibile frequentare un corso specifico presso enti che rilasciano una certificazione o convenzionati con tali enti. In questo modo l’insegnante accompagnerà gli allievi passo passo, offrendo loro spunti e consigli sia per quanto riguarda argomenti e metodi di studi, sia per affrontare al meglio le prove d’esame. A seconda della scuola frequentata, l’esame si terrà in sede oppure presso il centro convenzionato più vicino.

 

Quale certificazione dovrei ottenere?

Se, dunque, hai scelto di sostenere un esame con relativa certificazione, ecco gli esami più indicati per cui studiare.

  • L’Esame Cambridge, e in particolare il FCE – First Certificate of English, consiste in una serie di prove che testano l’ascolto, la comprensione orale e scritta e la produzione orale e scritta. È particolarmente indicato per chi desidera studiare all’estero, in istituti che parlano inglese come prima o come seconda lingua.
  • L’Esame TOEFL, (Test Of English as a Foreign Language™) è diretto principalmente a chi voglia studiare all’estero - essendo di tipo più accademico - e in particolare in America del Nord e Australia. Questa tipologia di test viene somministrato via Internet e giudica l’allievo su lettura, comprensione orale, espressione orale e produzione scritta.
  • L’Esame IELTS (International English Language Testing System) può essere di due tipi: il test IELTS Academic è principalmente rivolto a chi abbia intenzione di studiare in paesi anglofoni; il test IELTS General Training è diretto a chi deve utilizzarlo nel mondo del lavoro. L’argomento delle prove sarà, dunque, diverso, ma la modalità rimane la stessa, ossia quella standard che valuta comprensione, espressione orale, lettura e produzione scritta.

Se sei indeciso su quale certificazione ottenere, la nostra pagina dedicata agli esami di inglese potrà aiutarti a chiarire le idee 

SCOPRI DI PIÙ >>

Argomenti: Education & Career

Commenti