LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Vocabolario di base per avvocati in inglese

Pubblicato il 04/10/18 12.30

Vocabolario di base per avvocati in inglese - Wall Street English

Chi ha detto che le parole “avvocato” e “inglese” non possano trovarsi nella stessa frase? Con la globalizzazione, infatti, le cose sono cambiate e ci sono diverse situazioni per cui un avvocato oggi potrebbe ritrovarsi a parlare in inglese. Il suo assistito potrebbe essere straniero, o magari lo è la sua controparte. 

O, semplicemente, si troverà a fare i conti col fatto che se in passato era l’italiano a cedere in prestito i suoi termini, adesso il predominio è in mano all’inglese, utilizzato a livello internazionale fra persone che parlano lingue diverse, sia per ragioni di origine storica, sia per la sua semplicità dai punti di vista grammaticale e lessicale. Per non parlare della voglia di competere e di dare solo il meglio, propria di chi intraprende il cammino delle professioni legali. O, ancora, l’avvocato in questione potrebbe voler frequentare una specializzazione o arricchire il proprio bagaglio professionale – e culturale! - e affinare le sue conoscenze linguistiche.

Per gli avvocati che hanno bisogno di migliorare il proprio livello di inglese giuridico, oggi sono disponibili varie soluzioni:

  • Trasferirsi per un breve periodo all’estero per imparare la terminologia, il gergo, la lingua e tutte le sue sfaccettature direttamente sul campo.
  • Iscriversi all’università: l’offerta di corsi specifici in lingua inglese per avvocati o per imparare l’inglese legale è varia; generalmente, trattandosi di corsi incentrati su un argomento specifico, richiedono una buona preparazione di inglese di base.
  • Frequentare un corso di inglese legale, probabilmente una delle soluzioni più convenienti. Nei corsi di inglese giuridico – che durano alcune settimane e sono tenuti da professori specializzati in inglese legale, per offrire ai frequentanti la migliore preparazione in materia - si apprendono nozioni e terminologia giuridiche e come affrontare determinate situazioni. Questi corsi, che mirano a offrire una preparazione anche pratica, solitamente prevedono delle sessioni direttamente a contatto con gli avvocati. In poco tempo, i frequentanti potranno migliorare le proprie abilità di comunicare e redigere testi in inglese.

In tutti e tre i casi, il corso sarà seguito da una prova d’esame, che rilascerà – a seconda dei casi – un attestato di partecipazione o una vera e propria certificazione. Dal 2007, infatti, per rispondere alle esigenze dei giuristi, esiste una certificazione specifica dedicata a chi pratica in ambito legale: si tratta dell’esame TOLES – che sta per Test of Legal English Skills – una certificazione dal taglio professionale (e non accademico) che valuta le competenze linguistiche del candidato in ambito giuridico. Il TOLES si divide in tre livelli: TOLES Foundation, TOLES Higher e TOLES Advanced, che offre rispettivamente una preparazione a livello base, a livello intermedio e a livello avanzato. L’esame mira a consolidare le conoscenze linguistiche generali della lingua inglese, affinché facciano da solida base per la preparazione giuridica. Come tutte le certificazioni in lingua inglese e gli esami di lingua in generale, anche in questo caso l’esame si divide in quattro prove: lettura, scrittura, produzione scritta e produzione orale.

Di seguito un piccolo vocabolario di base in inglese per avvocati e giuristi, con le relative traduzioni:

Advocate: partiamo dal termine più “banale”. Sebbene sia molto simile all'italiano avvocato, raramente in inglese si usa con questa accezione, preferendo invece i più comuni lawyer o solicitor. Fuori da questo contesto, il termine ha il significato di fautore.

Appeal: anche questo termine è simile all'italiano, e si traduce con appello (n) o appellarsi (v).

Case law: si riferisce a un precedente legale, o a una legge basata su un precedente e non su una legislazione.

Caution: potrebbe essere erroneamente tradotto con cauzione, invece indica una diffida.

Charge: in ambito legale ha il significato di accusa (n) o accusare (v). Solitamente significa caricare.

Civil law: è il modello di ordinamento giuridico basato sul diritto romano, che si fonda su un sistema legislativo. A questo si contrappone il

Common law, ossia il diritto giurisprudenziale inglese, che si basa sulla sentenza del giudice e sui casi precedenti invece che sulle leggi.

Clerk: è l'assistente dell'avvocato.

Committal to trial: è la citazione in giudizio.

Convict: indica il condannato o l'atto di condannare.

Corroboration: sono le prove aggiuntive.

Court: è il tribunale.

Court of Appeal: corte d'appello.

Criminal law: è il diritto penale.

Crown witness: testimone d'accusa.

Custodial sentence: è la pena detentiva.

Custody: è la custodia detentiva.

Default: assume in questo ambito il significato di omissione di atti d’ufficio. Generalmente questo termine ha il significato di impostazione predefinita.

Defence: è la difesa.

Detention: è la custodia cautelare.

District judge: è il giudice distrettuale.

Dock: è il banco degli imputati.

Enquiry: inchiesta.

Evidence: prove.

Fee: in ambito giuridico indica la parcella. Solitamente indica una tassa.

Fraud: frode.

Gaol/jail: carcere.

Inquisitorial system: sistema inquisitorio.

Instrument: è un documento legale. Generalmente indica uno strumento.

Investigation: si traduce con inchiesta, indagine.

Junior: è l'assistente dell'avvocato. Mentre

Leader: è l’avvocato anziano.

Legislation: legge parlamentare.

Liability: responsabilità.

Litigation: causa.

Magistrate: giudice di pace.

Moot: indica un finto processo.

Notice: è un avviso.

Oath: giuramento.

Offence: è il reato.

Paper: diversamente dal significato comune, indica qui un rapporto governativo.

Party: indica le parti in causa, oppure un partito.

Perjury: falsa testimonianza.

Plead: dichiarazione in tribunale.

Private law: diritto privato.

Proceedings: sono gli atti di un processo.

Proof: prova.

Public law: diritto pubblico.

Remand: rinvio a giudizio.

Search warrant: mandato di perquisizione.

Sentence: è la condanna.

Summons: ordine di comparizione.

Suspect: sospettato.

Tort: illecito civile.

Trial: processo.

Will: testamento.

Writ: ingiunzione.

 

Ora che hai visto i principali termini del vocabolario di un avvocato in inglese, esercitati con i nostri test gratuiti online:

TESTA IL TUO INGLESE

Argomenti: Education & Career

Commenti