LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Vocabolario di base per un viaggio all'estero

Pubblicato il 23/05/18 14.42

Vocabolario di base per un viaggio all'estero - WSE

La bella stagione si avvicina e stai già programmando il tuo prossimo viaggio: non hai ancora scelto se quest’anno andrai al mare o in montagna, se rimarrai in Europa o ti spingerai oltre, ma sai già che andrai all’estero. E allora, quale occasione migliore per rispolverare un po’ il tuo inglese, forse un po’ scolastico e magari abbandonato da tempo, imparando qualche termine ed espressione nuova? Perché non importa qual è la tua meta: l’inglese è la terza lingua più parlata al mondo, nonché lingua franca, conosciuta quasi a livello globale. È vero che noi italiani siamo imbattibili quando si tratta di esprimerci con i gesti, ma fare un ripasso ti tornerà utile e ti permetterà di goderti al meglio il tuo viaggio, che sia esso di piacere, di studio o di lavoro.

Di seguito le frasi più utili che ti permetteranno di vivere in maniera rilassata il tuo viaggio all’estero:

  1. How do I reach the city center/hotel? 

Una volta atterrato, dato che solitamente gli aeroporti si trovano in periferia, avrai bisogno di raggiungere la città o il tuo albergo, quindi chiederai come farlo.
Se scegli i mezzi pubblici, dirai Where can I buy bus tickets?
Se preferisci viaggiare in taxi, invece, Where can I find a taxi?

  1. I have a reservation/I booked a room.
Una volta arrivato alla reception dell’albergo, puoi usare questa espressione per far presente che hai una prenotazione. In realtà, spesso i receptionist conoscono varie lingue: controlla sulla targhetta che sia presente la bandiera italiana, in caso contrario saprai comunque come cavartela.
  1. What do you recommend? 
Che tu voglia sapere quali sono le cose imperdibili della città, o ti trovi in un ristorante e non sai cosa ordinare, chiedi consiglio utilizzando questa frase.
  1. Could you repeat, please?
Questa frase, siamo sicuri, ti tornerà molto utile: quando non capisci qualcosa, chiedi che ripetano. E non dimenticare di aggiungere please a ogni richiesta: a te non costa niente, e così facendo non indispettirai gli inglesi. Oppure puoi chiedere che parlino più lentamente dicendo Could you speak slowly/slower, please?
  1. I would like a coffee, please.
Si tratta probabilmente della frase più importante per un italiano: ti serve, infatti, per ordinare un caffè. Sentiti libero di sostituire la parola coffee con quello che preferisci mangiare o bere. E se vuoi qualcosa che ricordi il caffè italiano e accetti un consiglio, fidati: chiedi un double espresso. Ci ringrazierai.
  1. How much does it cost?
Se sei in viaggio, non potrai fare a meno di fare shopping per te o di comprare qualche pensierino: sapere come chiedere il prezzo di un oggetto ti tornerà sicuramente utile.
  1. I am just having a look/looking around.
Entrare nei negozietti tipici è una delle parti più belle di un viaggio: scoprirne la cultura, gli oggetti tipici, gli usi… E sicuramente il commesso si offrirà di aiutarti chiedendoti se stai cercando qualcosa. Con questa frase potrai dire che stai solo dando un’occhiata, thank you.
  1. What is the best restaurant/club in the city?
Che tu sia il tipo che si diverte scatenandosi in discoteca o magari cenando nel ristorante migliore, magari per provare la cucina tipica locale, ecco come chiedere qual è il posto migliore in città. In questo modo ti assicurerai di provare solo il meglio.
  1. Could you please take a picture of us?
Quando si va in vacanza, una delle azioni che tutti compiono è fotografare: che si tratti di paesaggi, di monumenti e, perché no, di cibo, in vacanza si tende a fotografare più del normale per cercare di far rimanere impressi i momenti e le sensazioni provate il più possibile. Con i nuovi smartphone e la presenza di fotocamere sempre più performanti, poi, è tutto più semplice, ma se siete affezionati alla qualità della cara reflex o non siete pratici o amanti dei selfie, ecco che la frase “Could you please take a picture of us?” vi permetterà di chiedere a qualche passante fortunato di scattarvi una meravigliosa foto ricordo!
  1. I am looking for…
Prima di partire hai fatto una lista di tutte le cose che volevi visitare una volta in vacanza, ma ora non sai dove si trovano perché non hai una connessione a Internet o perché non riesci a orientarti con le mappe cartacee. Utilizza la frase “I’m looking for…” per chiedere informazioni a riguardo.
  1. Do you speak Italian?

E se proprio ti rendi conto che in inglese non riesci a comunicare o che farlo ti manda in blocco, utilizza questa frase per sapere se la persona che ti sta di fronte parla italiano. Cercare di comunicare in inglese in un posto anglofono fa sicuramente parte di quella bellissima esperienza che è il viaggio all’estero. Ma tranquillo: non sei il primo né l’ultimo italiano che va all’estero senza parlare inglese. Inoltre, se scegli una meta molto gettonata, sicuramente troverai persone disposte a venirti incontro e ad aiutarti in italiano lì dove tu non arrivi con l’inglese.

 

E così in aeroporto, in albergo, nei negozi, al ristorante, per strada… con queste frasi potrai goderti la tua vacanza senza stress, ma non dimenticare la cultura! Se rimani in Italia o in Europa può cambiare poco, ma se visiti dei paesi molto lontani, informati sulla loro cultura e le loro tradizioni, su quello che si può e quello che non si deve fare, se ci sono regole di abbigliamento o comportamento da seguire. Viaggiare non significa soltanto visitare un posto nuovo, ma scoprire luoghi e persone nuove, una nuova lingua e una nuova cultura: ricordati di rispettarli.

I consigli e le proposte che ti abbiamo dato ti torneranno sicuramente utili, ma le frasi e i termini più belli li imparerai viaggiando. 

Nel fra tempo metti alla prova il tuo inglese con i nostri test gratuiti online.

TESTA IL TUO INGLESE

Argomenti: Travel&Fun

Commenti