LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Risorse didattiche in inglese per aiutare i tuoi figli

Pubblicato il 22/02/23 12.30

Risorse didattiche in inglese per aiutare i tuoi figli - Wall Street English

Verifiche, compiti in classe, interrogazioni, lo stress di prendere un brutto voto: l’inglese può risultare un bel grattacapo nella vita di uno studente. A queste ansie vanno aggiunte le tipiche difficoltà tipiche dello studio di questa materia, tra cui la paura di fare brutte figure, ad esempio, sbagliando la pronuncia o dicendo cose errate. Insomma, l’inglese, se vissuto in queste condizioni rischia di diventare una delle materie nelle quali si hanno più problemi e, come purtroppo spesso accade, si rischia di rimanere indietro col programma.

Se tuo figlio si trova in questa situazione e non sai dove sbattere la testa questo è l’articolo che fa per te. Ci sono, infatti, numerose risorse didattiche alla portata di mano di tutti che possono essere di grande aiuto a tuo figlio per imparare a studiare in maniera efficace. Continua a leggere per scoprire quali!

 

Quali risorse didattiche hanno a disposizione i genitori?

Negli ultimi anni, lo studio della lingua inglese sta diventando una priorità più alta nel nostro paese. L’inglese è, infatti, la lingua internazionale per eccellenza ed è quella che si parla in contesti istituzionali ed internazionali. Insomma, se si vuole fare carriera è necessario masticarlo almeno un po’!

Per fortuna, anche studiarlo è diventato un po’ più semplice. I termini Inglesi che utilizziamo nella vita di tutti i giorni quasi senza accorgercene sono davvero moltissimi, per non parlare poi, dei telefilm, libri, film e canzoni in inglese consumiamo quotidianamente! Tutto ciò è sintomatico di quanto la cultura inglese conviva naturalmente con la nostra. Di conseguenza, imparare a parlare inglese da zero non è una battaglia così difficile come sembra e abbiamo, potenzialmente, a disposizione molte frecce al nostro arco.

Le risorse didattiche utilizzabili per lo studio dell’inglese non sono poche e sono in continuo aggiornamento. Cercando su YouTube, Facebook, Instagram e TikTok è, infatti, facile imbattersi in tutorial e influencer che, attraverso brevi video divertenti, aiutano ad imparare a parlare inglese. Si tratta di contenuti multimediali coinvolgenti e semplici da capire che possono essere una vera e propria manna dal cielo per aiutare a risolvere i propri dubbi. 

Esistono, inoltre, diversi libri, film e, addirittura, contenuti musicali indicati per aiutare a studiare inglese. Continua a leggere per avere qualche consiglio su quali scegliere e come utilizzarli al meglio per trarne il massimo beneficio possibile!

 

Libri, film e canzoni: tre risorse essenziali per imparare a studiare l’inglese efficacemente

Prima che tuo figlio inizi ad esercitarsi da solo potrebbe essere una buona idea fargli fare un test di autovalutazione per determinare le proprie competenze. Questo è particolarmente importante per scegliere quali siano i migliori materiali adatti al tuo scopo: se si tratta di cose troppo facili non saranno utili per studiare ma, se sono troppo difficili, potrebbero rivelarsi addirittura controproducenti.

Se hai dei dubbi sulle conoscenze effettive di tuo figlio, ecco qualche test che potrebbe fare al caso tuo. Una volta risolto questo dubbio potrai cominciare tranquillamente a scegliere materiali in inglese per lo studio in lingua di tuo figlio!

TESTA IL TUO INGLESE

 

I film: un ottimo metodo per imparare l’inglese a tutto tondo!

Ascoltare i madrelingua parlare è uno dei migliori metodi per studiare l’inglese più efficientemente. Si pongono le basi, infatti, per capire come si conversa in maniera fluente e naturale e si ha la possibilità di riconoscere le sfumature nei discorsi e nell’intonazione e di estendere notevolmente il proprio vocabolario. 

Uno dei metodi più semplici per poterlo fare è scegliere film o serie TV da guardare in lingua originale. Si tratta di un modo molto efficace per appassionarsi davvero alla lingua inglese e imparare a prendere confidenza con i suoi suoni e i suoi ritmi. 

Ecco alcuni film che sono abbastanza appropriati per imparare a parlare bene l’inglese:

  • Notting Hill (1999): un film molto celebre con Julia Roberts e Hugh Grant. Un libraio si innamora di un’attrice famosa che visita il suo negozio. Tra i due scoppierà l’amore ma riusciranno a conciliare i propri stili di vita diversi? Un film che, tra le varie cose, mette in risalto in egual maniera l’Inglese parlato in Inghilterra e quello negli Stati Uniti, permettendo di apprezzare e comparare le varie differenze.
  • Il discorso del re (2010): un film interessante per chi vuole imparare l’inglese grazie alla sua trama: narra le vicende di Giorgio VI, re d'Inghilterra dal 1936 al 1952, che dovette imparare a controllare il proprio problema di balbuzie per tenere discorsi alla nazione. Un film adattissimo per imparare le pronunce corrette delle parole!
  • Wallace & Gromit: The Curse of the Were-Rabbit (2005): Wallace & Gromit sono tra i personaggi più popolari nel genere dell’animazione stop motion. In questo divertente film si seguono le bislacche avventure dei due protagonisti intenti a dare la caccia ad un coniglio che sta derubando le carote del villaggio. Dai contenuti semplici e gradevoli, il film è consigliato soprattutto ad un pubblico di bambini ma è indicato anche a chi vuole ascoltare dialoghi in Inglese British.

Una raccomandazione che ti facciamo caldamente è quella di attivare sempre i sottotitoli in inglese: in questo modo potrai imparare grafia e pronuncia delle parole che stai ascoltando e avrai meno difficoltà in futuro. Viceversa, evita i sottotitoli in Italiano: in questo contesto non ti servono e possono addirittura rivelarsi un ostacolo. Inoltre, se i ritmi sono troppo veloci, ricordati che le piattaforme streaming come Netflix o Prime Video permettono di ridurre la velocità di riproduzione!

 Se vuoi scoprire il livello di inglese di tuo figlio, mettilo alla prova con il nostro test online:
FAI IL TEST DI INGLESE ONLINE SUL LIVELLO B1-B2

Reading is essential: ecco alcuni libri per imparare l’inglese in maniera diretta e divertente!

Esercitarsi nel reading è una delle attività fondamentali quando si studia l’inglese. Non è utile soltanto ad accrescere il proprio vocabolario ma serve anche, ad esempio, ad imparare la corretta ortografia delle parole.

Per questo è importante mantenersi sempre in allenamento e leggere il più possibile, aumentando progressivamente il livello di difficoltà

Durante la lettura, segna le parole che non capisci o sulle quali hai dei dubbi e tieni sempre un dizionario a portata di mano. Allo stesso tempo, però, non cercare ossessivamente sul dizionario ogni parola che non capisci: man mano che vai avanti con le letture cerca piuttosto di imparare a riconoscere le caratteristiche delle parole che incontri. In questo modo riuscirete ad intuire più facilmente il significato. Esistono, inoltre, moltissimi siti web nei quali potrai trovare la definizione dei vocaboli e il contesto in cui vengono utilizzati, primo tra tutti Reverso Context.

Ecco alcuni tra i migliori libri che possono rivelarsi di grande aiuto per lo studio dell’inglese:

  • L’inglese - collana senza sforzo di Anthony Bulger: scritto per chi vuole imparare l’inglese da autodidatta. Con uno stile umoristico e leggero, il libro include un lungo eserciziario con soluzioni, dialoghi con traduzione e indicazioni sulla pronuncia e molte nozioni culturali.
  • Racconti in Inglese per principianti di Elizabeth Lopez: questo libro contiene 10 storie pensate per un target giovanile nelle quali si ha la possibilità di apprezzare un linguaggio colloquiale e si possono imparare molti modi di dire.
  • Right or Wrong? di David Dickens e Emanuela Siano: un libro pensato specificamente per gli Italiani che studiano l’inglese. Qui potrai trovare tutti i tipici errori che fanno i nostri connazionali all’estero, tra costruzioni italianizzate e involontari doppi sensi. Ne esiste, inoltre, una seconda versione “at work” dedicata nello specifico ai campi professionali. Al termine di entrambi i libri potrai esercitarti con test, cruciverba e traduzioni!

Anche gli audiolibri possono essere uno strumento molto utile perché consentono di ascoltare l’audio seguendo contemporaneamente il testo, dando così l’opportunità di capire subito quali sono le parole che non si conoscono.

 

Ascoltare musica in inglese: un metodo efficace per perfezionare il proprio listening!

Uno dei metodi più divertenti e produttivi per allenare la propria capacità di listening è ascoltare le nostre canzoni in inglese preferite.

Grazie alla presenza di melodie accattivanti, la musica aiuta a ricordare più facilmente le parole e i testi possono essere una buona fonte di apprendimento: spesso, infatti, si sentono modi di dire comuni oppure, viceversa, frasi e parole interessanti che possono aiutare a raggiungere un livello di inglese avanzato.

Perché lo studio in questo metodo possa rivelarsi davvero efficace dovresti provare a:

  • Seguire il testo della canzone mentre la ascolti: a volte durante l’ascolto può sembrare che vengano cantate alcune parole al posto di altre, per cui è meglio essere sicuri al 100%!
  • Leggere una traduzione letterale del testo, possibilmente in prosa.
  • Creare una playlist con le tue canzoni preferite: la familiarità con il materiale che ascolti è una scorciatoia per assimilare meglio i contenuti!

Se vuoi saperne di più, ecco una lista di alcune delle migliori canzoni per imparare l’inglese che ti permetteranno di imparare l’inglese a ritmo di musica!

 

Esercizi e corsi: le risorse migliori per aiutare i figli con l’inglese!

Quelli che ti abbiamo proposto sono ottimi strumenti che offrono un valido aiuto per una preparazione più efficace ma è bene tenere a mente che non possono in alcun modo sostituire lo studio della materia che deve rimanere costante e mirato.

Soprattutto, non bisogna trascurare di tenere allenata la conoscenza delle regole grammaticali attraverso lo svolgimento di esercizi. Sulla nostra sezione degli esercizi potrai trovare alcune dritte riguardanti gli argomenti che spesso danno più difficoltà agli studenti quando si studia inglese.

Seguire un corso di inglese, però, resta il metodo più efficace e comprensivo per risolvere tutte le lacune di inglese. I nostri corsi sono studiati su misura sulle esigenze di chi si iscrive. Dopo un test di preparazione grazie al quale misureremo le competenze di tuo figlio, creeremo un programma su misura in modo da poterci concentrare dove ha maggiori difficoltà. Ci sarà anche la possibilità di usufruire dei servizi dei nostri Education Consultant e Study Advisor che lo seguiranno passo per passo dandogli importanti feedback e consigli su come prepararsi al meglio.

Inoltre, i corsi di inglese per ragazzi sono stati creati proprio per rendere lo studio della materia più dinamico e divertente, grazie alla presenza di servizi come i Social Club nei quali si può conversare in inglese con studenti di tutto il mondo, materiali didattici interattivi e una divertente Education TV Series di 80 episodi.

Se vuoi scoprire di più sul corso di inglese per ragazzi, visita la nostra pagina dedicata:

SCOPRI IL CORSO PER RAGAZZI

Argomenti: Inglese per studenti