LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

TOEFL, la certificazione che ti prepara al lavoro

Pubblicato il 03/01/24 12.00

TOEFL, la certificazione che ti prepara al lavoro - Wall Street English

Il TOEFL (Test Of English as a Foreign Language) è uno dei test accademici standardizzati più diffusi per certificare la competenza nella lingua inglese. Serve a valutare le abilità scritte e orali degli studenti non di madrelingua.

Questa certificazione di inglese è particolarmente consigliata a chi desidera lavorare all’estero, poiché è un requisito essenziale per l’ammissione alle principali università e college negli Stati Uniti. Inoltre, è richiesta anche da organizzazioni internazionali, agenzie governative e aziende con programmi di scambio. 

Nei prossimi paragrafi ti daremo informazioni dettagliate sulla struttura dell’esame, in quali ambiti professionali è richiesto e quando scegliere di ottenere questa certificazione.

 

Cos’è la certificazione TOEFL e come si struttura il test

Il TOEFL si focalizza principalmente sull’inglese accademico ed è un diploma che tipicamente si sceglie di conseguire per l’ammissione alle università negli Stati Uniti. Tuttavia, è accettato anche in altri paesi come Regno Unito, Australia, Canada e Nuova Zelanda. Ci sono varie modalità per sostenere il test: TOEFL IBT (Internet Based Test), TOEFL Essentials, TOEFL ITP (Institutional Testing Program), TOEFL Junior e TOEFL Primary

Il test è suddiviso in quattro sezioni principali:

  • Nella sezione di Reading, verranno presentati 2 testi di natura accademica, ciascuno dei quali avrà 10 domande a risposta multipla a cui rispondere. La durata della prova è di circa 35 minuti.
  • La sezione di Listening consiste nell’ascolto di 5 registrazioni, dopo le quali dovrai rispondere a 28 domande per testare la comprensione orale. Questa sezione del test si svolge in circa 36 minuti.
  • La sezione di Speaking ti chiederà di rispondere oralmente a domande relative alla vita di tutti i giorni (Independent Task) e ai contenuti delle prove precedenti (Integrated Task). Questa sezione del test si svolge in circa 16 minuti.
  • Infine, nella sezione di Writing, dovrai redigere due testi scritti. Nel primo dovrai ascoltare un audio e leggere un breve testo, e poi scrivere in risposta a ciò che hai letto e ascoltato. Nel secondo dovrai esprimere un’opinione personale riguardante un argomento che ti verrà assegnato. La durata della prova è di circa 29 minuti.

L’esame dura in totale circa 2 ore e il punteggio massimo del test è di 120 punti, con 30 punti per ogni sezione. Ecco una breve guida con i punteggi del test e il rispettivo livello definiti dallo standard CEFR (Common European Framework of Reference for Languages):

I risultati solitamente vengono elaborati entro 16 giorni lavorativi e la validità del diploma è di 2 anni. Se l’esame non dovesse andare come desiderato, è possibile iscriversi di nuovo a partire da 12 giorni lavorativi dall’ultima prova. Il costo dell’esame è di circa 265€.

Punteggio TOEFL:

Livello europeo:

Grado di conoscenza:

0-34

A2

Principiante

34-45

B1

Elementare

46-93

B2

Intermedio

94-104

C1

Avanzato intermedio

115-120

C2

Esperto

 

L’importanza dell’esame TOEFL per la carriera professionale

A seconda della destinazione scelta per trasferirsi all’estero, varia anche la certificazione da ottenere. Come dicevamo, se il tuo obiettivo è studiare presso un’università Americana (Stati Uniti e Canada), il TOEFL è l’esame che fa per te.

In Italia, il TOEFL è richiesto per l’accesso a determinati corsi di laurea, nonché a importanti università, master di specializzazione dottorati in cui le lezioni si svolgono in lingua inglese: tra le principali università italiane che lo accettano ci sono la Bocconi, il Politecnico di Torino, e l’Università di Bologna. 

Il TOEFL può inoltre essere ottenuto anche per altri scopi: alcuni stati, ad esempio, utilizzano queste certificazione per valutare le competenze linguistiche necessarie per il rilascio di vari tipi di visti. In questi casi, vista la centralità dell’inglese accademico, il TOEFL non viene riconosciuto quanto altre certificazioni ma negli ultimi anni paesi come Australia e Nuova Zelanda hanno cominciato ad accettarlo.

In ogni caso, il TOEFL è un’ottima aggiunta al curriculum vitae, soprattutto se vuoi lavorare con aziende internazionali.

Vuoi scoprire il tuo livello di preparazione per affrontare l'esame sul TOEFL? Fai il nostro test online:

SCOPRI SE SEI PRONTO PER IL TOEFL CON IL TEST ONLINE!

 

TOEFL o TOEIC, quali differenze?

Il TOEFL non è l’unica certificazione richiesta per lavorare all’estero. Esiste, ad esempio, un’altra certificazione creata da ETS: il TOEIC (Test of English for International Communication), adatta per valutare le competenze di Business English.

Essendo una certificazione rivolta a chi desidera seguire una formazione internazionale, il test si focalizza su argomenti tipici del mondo del lavoro. A differenza del TOEFL, il TOEIC non valuta listening, reading, speaking e writing nella stessa prova, ma viene diviso in due diverse certificazioni (Listening & Reading e Speaking & Writing). È riconosciuto in circa 120 paesi ed è particolarmente richiesto dalle aziende asiatiche.

A queste certificazioni ne va aggiunta una terza: lo IELTS (International English Language Testing System), in generale, la certificazione più indicata per lavorare all’estero. È richiesta per poter lavorare nei paesi di lingua inglese o appartenenti al Commonwealth.

Anche se queste tre certificazioni sono state pensate per chi vuole lavorare all’estero, nessuna è migliore delle altre. Ognuna di loro, infatti, è stata creata per obiettivi specifici: didattici (TOEFL), lavorativi (TOEIC) o generalmente per dimostrare di avere un grado di inglese adatto a lavorare in determinati contesti (IELTS).

 

Come si può prepararsi per l'esame TOEFL? 

Come dicevamo, il TOEFL serve a determinare le tue competenze in Inglese e non sono previste bocciature. Tuttavia, se nella tua certificazione il punteggio è troppo basso, le università e le aziende a cui ti rivolgi potrebbero non prendere in considerazione le tue domande di iscrizione o di assunzione per cui è meglio prendere sul serio il test e studiare accuratamente.

Innanzitutto, ti consigliamo di frequentare un corso specifico: i contenuti del TOEFL riguardano il mondo accademico e avere una buona padronanza dell’inglese, per quanto importante, potrebbe non bastare. In un corso, inoltre, sarai seguito da professionisti che non solo ti daranno indicazioni su cosa e come studiare ma realizzeranno anche diverse simulazioni, dandoti così l’opportunità di imparare a gestire il tempo della prova che sarà strettissimo.

Contemporaneamente, continua con lo studio in autonomia. Esercitati molto sia nella produzione che nella comprensione: leggi molto e riassumi quello che hai letto, esercitati nel parlare inglese il più possibile e, soprattutto, cerca di cominciare ad entrare nella lingua. Ascolta podcast, trasmissioni e programmi TV, possibilmente inerenti al tema dell’esame. 

Se vuoi approfondire questo argomento, ti rimandiamo a questo articolo nel quale potrai trovare consigli sul metodo di studio da utilizzare per prepararti all’esame TOEFL e ulteriori informazioni riguardanti il test e la sua struttura.

 

Perché il TOEFL?

Prima di iscriverti al TOEFL devi capire se è davvero la certificazione più adatta ai tuoi scopi. Come abbiamo detto, se vuoi iscriverti ad un’università o un collage in terra straniera, ancora di più se si tratta di paesi Americani, questa è la certificazione che fa al tuo caso. In altre circostanze, è meglio tenere in considerazione altri fattori:

  • Se, oltre a studiare, vuoi anche lavorare nei paesi aderenti al commonwealth, è consigliabile ottenere la certificazione IELTS. Ne esistono due tipi: General Training e Academic, utile per Master, dottorati ed Erasmus.
  • Se il tuo obiettivo principale è migliorare le tue competenze linguistiche per il contesto aziendale o professionale, il TOEIC è la scelta più appropriata.

In sintesi, considera i tuoi obiettivi educativi e professionali e valuta i requisiti delle istituzioni o delle aziende a cui ti stai rivolgendo. 

Se sei comunque in dubbio su quale ottenere, ti rimandiamo a questo articolo nel quale potrai approfondire cosa accomuna e cosa differenzia queste tre certificazioni.

Se vuoi preparati per prendere la certificazione sul TOELF, scopri il nostro corso dedicato:

SCOPRI IL CORSO DI PREPARAZIONE TOEFL

Argomenti: Certificazioni inglese