LA STRADA DEL SUCCESSO
INIZIA DA QUI

Best practice per migliorare l'inglese

Pubblicato il 06/10/20 12.30

Best practice per migliorare linglese - Wall Street English

Al giorno d’oggi, l'inglese è la lingua franca per eccellenza, uno strumento fondamentale per comunicare nei più diversi ambiti e soprattutto nel contesto aziendale. Il mondo del business è sempre più dinamico e competitivo, e avere un’ottima padronanza di questa lingua ti offre decisamente una marcia in più rispetto ai concorrenti, permettendo alla tua azienda di crescere, di conquistare nuovi mercati esteri, di esplorare nuove prospettive.

Per fare questo, però, è necessario che il livello di inglese all’interno dell’organizzazione, a tutti i livelli, sia realmente buono. 

Di seguito ti forniamo alcuni utili consigli per diffondere la cultura dell’inglese in azienda e migliorare il livello di abilità linguistica di manager e dipendenti. 

 

Considera il miglioramento dell’inglese come un investimento 

Per prima cosa, un’indicazione di metodo: tutte le azioni che intraprendi per migliorare il livello di inglese in azienda devono essere pianificate e valutate come un investimento.

Lo sviluppo delle competenze linguistiche è un pilastro chiave per il successo aziendale, e va gestito e misurato come tale. 

È quindi necessario pianificare i corsi di lingua e ogni altra attività con grande attenzione, destinando ad essi un budget ad hoc, monitorandone l’andamento e misurandone il ROI

 

Parti dalla valutazione dei livelli di partenza 

Per migliorare l’inglese in azienda, devi sapere qual è il punto di partenza di ciascun collaboratore. Il primo passo, quindi, è valutare il livello iniziale di competenza linguistica di ognuno con questionari e test, per individuare in modo preciso il fabbisogno specifico e le lacune da colmare. 

Questo può aiutarti a definire obiettivi personalizzati per ciascuno e a valutare i tempi necessari per raggiungerli. 

 

Metti alla prova il tuo livello di inglese business e divertiti a sfidare i tuoi collaboratori con il nostro test gratuito online!

TESTA IL TUO BUSINESS ENGLISH

Favorisci la pratica dell’inglese sul posto di lavoro

Cerca di favorire la formazione in orario lavorativo, organizzando corsi, lezioni e conferenze in ufficio, rendendo disponibili materiali in lingua e incoraggiando la pratica dell’inglese durante le attività quotidiane. Può essere utile, ove possibile, anche stabilire scambi con filiali di lingua inglese, organizzare riunioni in lingua o impostare routine virtuose che favoriscano l’apprendimento. 

 

Predisponi glossari terminologici

Un’altra idea vincente può essere preparare glossari della terminologia del settore in cui operi in inglese, da conservare online o da distribuire in forma cartacea ai dipendenti, che li potranno consultare per ogni necessità e nelle attività quotidiane. 

 

Consenti l’accesso a risorse multimediali in inglese

È importante che i tuoi dipendenti abbiano accesso a podcast, serie tv e film in lingua inglese, di cui fruire anche a casa e nel tempo libero. 

Attraverso queste risorse l’apprendimento diventa spontaneo, coinvolgente e divertente. 

 

Utilizza l’inglese come attività di team building

Studiare insieme una lingua può rivelarsi un’ottima attività di team-building, con la quale ottenere un duplice scopo: il miglioramento del livello linguistico e il rafforzamento dello spirito di squadra.

I dipendenti, affrontando le difficoltà dello studio, hanno la possibilità di consolidare i legami interni e di collaborare su un terreno non prettamente lavorativo. 

Questo tipo di attività ha spesso un risvolto ludico: studiare insieme l’inglese, magari con drammatizzazioni o esercizi divertenti, può aiutare a sciogliere eventuali tensioni e migliorare l’ambiente di lavoro.

 

Sfida i tuoi dipendenti e fissa incentivi

Un’altra best practice per migliorare l’inglese in aziende prevede di organizzare delle sfide per i tuoi dipendenti, fissare degli obiettivi da raggiungere e delle prove da superare.

 Per esempio, potresti organizzare un evento internazionale o una challenge interna all’azienda, o ancora proporre al singolo collaboratore un viaggio all’estero: nulla motiva allo studio come il sapere che il miglioramento delle competenze linguistiche è necessario per affrontare una situazione nuova. 

Oppure, potresti offrire un premio legato al raggiungimento di determinati requisiti in lingua, come un bonus economico o un avanzamento di carriera. 

 

Scegli i migliori corsi di lingua inglese

I corsi di inglese aziendali rimangono sempre lo strumento principe per migliorare l’inglese all’interno dell’organizzazione. 

È fondamentale prima di tutto selezionare l’istituto migliore, quello dotato di esperienza e prestigio all’interno del settore, e poi scegliere i percorsi più validi, quelli che offrono personalizzazione, flessibilità e metodi innovativi

Le nuove tendenze in ambito didattico premiano in particolare il blended learning, “apprendimento misto” o “ibrido”, un modello che combina diversi strumenti: lezioni frontali in aula con insegnanti qualificati, esercizi interattivi con feedback immediato, lezioni multimediali disponibili in qualsiasi momento, sessioni di conversazione e attività sociali che danno l’opportunità di fare pratica. 

È importante anche che i corsi si concentrino sul Business English, quel patrimonio di termini ed espressioni tipiche utilizzati nel mondo degli affari e nella vita quotidiana in ufficio.

Esistono percorsi ulteriormente focalizzati su un ambito ancora più ristretto, ovvero sui linguaggi specifici utili ai diversi ruoli aziendali: per esempio english for negotiations (l’inglese utilizzato dal management per gestire le contrattazioni commerciali), english for management (l’inglese per i livelli più alti della dirigenza), english for email (per le comunicazioni via posta elettronica)o english for telephoning (per le comunicazioni al telefono). 

Infine, se lo reputi utile, valuta l’opportunità di far conseguire ai tuoi dipendenti una certificazione in lingua inglese (generica o legata al Business English), altamente spendibile in contesti internazionali. 

 

Considera la convenienza della formazione finanziata

Nell’organizzazione dei corsi, tieni presente l’opportunità della formazione finanziata. 

Di cosa si tratta? Di un meccanismo per cui puoi erogare corsi di formazione in modo gratuito, grazie all’intervento dei Fondi paritetici interprofessionali nazionali per la formazione continua (organismi che utilizzano una quota dei contributi Inps versati dalle aziende, lo 0,30%, per i programmi di formazione a favore dei dipendenti) o del Fondo Sociale Europeo (FSE), che utilizza le risorse comunitarie per finanziare attività formative nei singoli paesi. 

 

Con Wall Street English puoi organizzare corsi di inglese professionale nella tua azienda sfruttando la formazione finanziata. Scopri di cosa si tratta e richiedi una consulenza gratuita per conoscere tutti i vantaggi

SCOPRI I CORSI DI INGLESE PER LE AZIENDE

Argomenti: Business English Online

Commenti